The news is by your side.

L’aeroporto d’Abruzzo si rinnova: più varchi per controllo passeggeri e più sale imbarco

aeroporto d’Abruzzo

Pescara. L’aeroporto d’Abruzzo si rinnova all’interno. Ieri sono stati consegnati definitivamente i lavori di riqualificazione dell’aerostazione la cui conclusione è in programma entro fine marzo 2018. La Saga – società di gestione dello scalo abruzzese – informa che i varchi per il controllo della sicurezza dei passeggeri verranno spostati e ampliati e passeranno dagli attuali 2 a 3, consentendo in tal modo di ridurre i già minimi tempi di attesa per il controllo dei viaggiatori in partenza. Novità anche per i gate e le sale di imbarco, che dalle attuali 3 diventeranno 5. La sala arrivi nazionali verrà completamente rinnovata e ubicata attiguamente alla sala arrivi internazionali, in altra sede rispetto a quella attuale. Fra le altre importanti novità in cantiere, l’installazione di un nuovo nastro BHS per il trasferimento dei bagagli. Il nuovo sistema di trasporto per le valige consentirà di smaltire molto più velocemente lo
spostamento dei bagagli dei passeggeri in partenza dall’aeroporto d’Abruzzo verso le destinazioni ad esso collegate. Fra le modifiche, dal 19 settembre all’interno dello scalo aeroportuale sono previsti anche lavori di implementazione e rinnovamento delle zone commerciali destinate agli operatori economici che vorranno sviluppare le loro attività presso l’aeroporto. Nel progetto di riqualificazione vi è la creazione di spazi commerciali e per la ristorazione anche all’interno delle aree di imbarco che consentiranno quindi l’apertura di nuove attività commerciali e lo sviluppo di maggiori servizi per i passeggeri che utilizzeranno l’aeroporto
d’Abruzzo. Al fine di informare gli operatori economici sensibili riguardo le nuove opportunità di lavoro in aeroporto, la Saga ha avviato il 7 settembre un avviso pubblico per la manifestazione di interesse per la subconcessione di spazi destinati a varie attività commerciali.

Questi i settori che – secondo quanto diffuso dalla Saga – potrebbero essere ospitati all’interno degli spazi commerciali: Food &
Beverage, edicola, tabacchi, profumeria, bigiotteria, abbigliamento pelletteria, prodotti di elettronica da consumo, libri, cataloghi e materiale audiovisivo, giocattoli, vini e liquori, ceramiche ed oggettistica, prodotti tipici di gastronomia e prodotti dolciari preconfezionati da asporto, parafarmacia e farmacia). Oltre alle modifiche strutturali, i lavori di riqualificazione prevedranno l’installazione di nuove finiture “pregevoli – si legge in una nota diffusa dall’ufficio Stampa della saga – dal punto di vista funzionale ed estetico e soluzioni impiantistiche orientate verso il risparmio energetico. A tale fine verrà installato un impianto fotovoltaico e sarà predisposta l’illuminazione con nuove luci al led”. “I lavori di ristrutturazione e riqualificazione dell’aerostazione sono stati progettati per dareun servizio migliore al numero sempre crescente di persone che utilizzano questo aeroporto. Tutte le operazioni previste per il restyling delle aree aeroportuali coinvolte nel progetto – conclude la Saga – verranno effettuate garantendo costantemente la massima efficienza e continuità dei servizi aeroportuali e cercando di limitare al minimo i disagi per i viaggiatori e gli utenti dell’aeroporto d’Abruzzo”.