The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

L’Aiga Chieti sul biennio 2018-2020

Chieti. “Alla fine del biennio per la nostra Sezione, è inevitabile tirare le somme sui mesi passati, sugli obiettivi centrati e quelli ancora da raggiungere” così inizia la nota dell’Aiga Chieti. Associazione italiana Giovani Avvocati.

“E’stato un periodo davvero intenso e ricco di cambiamenti per la nostra Associazione impegnata, con lo spirito di servizio che da sempre la contraddistingue, al fianco dei nostri referenti nazionali nell’interesse e a sostegno della giovane avvocatura. Abbiamo salutato il Past President dell’Associazione, l’avvocato Alberto Vermiglio, che ringraziamo per aver saputo mantenere la centralità dell’associazione nei rapporti con la politica istituzionale e con quella forense, e abbiamo accolto con entusiasmo il nuovo Presidente avvocato Antonio De Angelis che sta traghettando l’Associazione nel futuro” prosegue la nota dell’Aiga Chieti.

Centrali oggi per l’Aiga restano o sono diventati infatti, i temi:
 delle specializzazioni forensi;
 dell’accesso alla professione e la riforma dell’esame di abilitazione;
 della tutela dell’avvocato monocommittente (battaglia intrapresa fin e grazie alle mozioni presentate proprio dal ns. Paolo Patrizio in seno al Congresso Nazionale Forense di Catania del 2018);
 dell’ecquo compenso;
 della fiscalità di vantaggio e per le piccole partite iva;
 della formazione politica e la scuola di politica forense;
e soprattuto della ripartenza effettiva dell’attività giudiziaria, per la quale l’Associazione è scesa in piazza nella manifestazione dello scorso 12 Giugno in Piazza Montecitorio.

Nel nostro foro abbiamo contribuito alla composizione del nuovo Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Chieti con i consiglieri Diego Bracciale e Cecilia Crocetta e garantito il sostegno, con un atteggiamento propositivo e critico, alle componenti istituzionali e associative, non da ultimo attraverso le iniziative intraprese per contrastare la smaterializzazione del processo penale e garantire le udienza penali in presenza. Abbiamo contribuito alla stipula del protocollo penale (in vigore nel ns. Tribunale dallo scorso 02.05.2020) e siglato convenzioni con la Wolters Kluver Abruzzo al fine di consentire anche ai giovani colleghi di avvalersi dell'utilizzo di un portale giuridico e di un
gestionale COUD nei mesi di lock down. Ci siamo dedicati, come sempre, ai praticanti con i consueti incontri in vista della preparazione dell’esame di abilitazione (il primo dei quali realizzato dal ns. Alessandro Di Pietro).
Abbiamo partecipato alle manifestazioni culturali della città di Chieti come il “Festival del Creato” continua la nota.

Ma soprattutto, al fine di contribuire all’offerta formativa del nostro foro, abbiamo realizzato, organizzato e/o promosso numerosi corsi e/o convegni, tra i quali ad esempio: “La Costituzione e il Presidente Pertini”;
“Contro la Violenza di ogni genere. Per un confronto sociologico, psicologico e legale”;
“Esecuzioni immobiliari novità in tema di vendite delegate telematiche”; “Negoziazione assistita e mediazione familiare: tecniche e strategie”; “Le procedure nelle esecuzioni forzate”; “Pubblicità nella professione forense e risvolti deontologici: ambiti applicativi, opportunità e limiti”; “I nuovi diritti dei fragili: L’amministrazione di sostegno tra disciplina e riforme”;

“Come anticipato non è stato un biennio semplice, soprattutto a causa della pandemia generata dal COVID-19 la quale ha assestato un duro colpo alla nostra professione così come all’intero sistema giurisidzionale del nostro Paese costretto alla paralisi; evento mai accaduto prima. Per questo motivo siamo particolarmente fieri di non esserci fermati neanche durante il periodo di lock down nel quale abbiamo realizzato: il tutorial per la celebrazione delle udienze civili con la piattaforma Team, a beneficio dei colleghi (al fine di consentire loro di adeguarsi alle novità introdotte dal Decreto legge 8 marzo 2020 n. 11) e siamo riusciti a rimodulare la nostra offerta in tema di formazione in un servizio di informazione e realizzato quindi, i i webinar:
 “Interpretazione dei DPCM adottati dal Governo in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”;
 “La ripresa dell’attività giudiziaria nel Tribunale di Chieti”;
 “Giustizia e fase 2 come ripartire” (con il Coordinamento Regionale);
 “Contagio da Covid-19 in ambiente lavorativo e responsabilità del datore di lavoro
(con le Sezione di Pescara e Vasto);
 “APP IMMUNI: Tra tutela della salute e protezione dei dati personali”;

Abbiamo cercato anche di curare, migliorare e prestare particolare attenzione alla nostra comunicazione. Per questo motivo siamo diventati più social affidando i nostri contenuti non solo ai comunicati stampa, alla newsletter e alla collaudata pagina Facebook ma anche aprendo il nostro sito internet dedicato ( http://aigachieti.it/ ); la una nuova pagina Instagram (aiga_sezione_chieti). Riuscire a riassumere un intero biennio è praticamente impossibile e proseguire nell’elenco delle attività svolte dall’Associazione finirebbe solo con il tediare chi ha avuto la pazienza di leggere il presente” continua la nota.

“Non ci resta quindi, che ringraziare, per il prezioso contributo riconosciuto alla nostra Sezione, i soci storici:
Alessandra Paolini; Lara Di Paolo; Luigi Acconcia; Francesco Lollis usciti dal direttivo per il superamento dei limiti di età o per scelte personali e dare il benvenuto ai nuovi componenti del CDS, quindi ai colleghi: Rossella Di Domizio;
Giulia Rocchetti; Marta Natelli; Alessandro Di Sciascio. A Settembre ovviamente, al primo CDS utile, comunicheremo anche la composizione del nuovo Ufficio di Presidenza. Infine, ma non per ultimo, abbiamo il piacere di dare il benvenuto anche ai nuovi colleghi: Elena Remigio (Cordinatrice); Francesca De Vincentis (Segretaria);
Eleonora Cornacchia (Consigliera); Marianna Del Ponte (Consigliera); Matteo Cespa (Vice Cordinatore) che andranno a costituire il Dipartimento all’interno della Sezione della Consulta dei Praticanti”.

“Ci tenevamo a chiudere il biennio con uno dei progetti a cui eravamo più legati e che siamo, finalmente, riusciti a realizzare. La Consulta dei Praticanti infatti, costituirà uno spazio di confronto dedicato alle istanze dei colleghi praticanti (che rappresentano il futuro non solo della ns. Sezione ma anche della ns. professione) che mancava nel nostro Foro e, finalmente, sarà presente. Vi ringraziamo per il sostegno concessoci, grazie al quale oggi la Sezione può vantare il record di iscritti e, nel darvi appuntamento a Settembre, cogliamo l’occasione per augurarvi buone ferie” .
Conclude la nota dell’Aiga Sezione di Chieti a firma del Presidente avvocato Elio Carlino