The news is by your side.

L’Amicacci trionfa contro la Castelvecchio Gradisca, secondo tempo decisivo per gli abruzzesi

Teramo. La Deco Group inaugura con una vittoria il nuovo corso affidato alla guida di Ozcan Gemi e Andrea Accorsi, ottenuta davanti al proprio pubblico contro la Castelvecchio Gradisca con il punteggio di 75-39. La squadra abruzzese ha reagito nel migliore dei modi a una settimana caratterizzata dalla delusione per l’eliminazione europea e dal cambio di panchina. Il primo quarto è a basso punteggio con qualche errore di troppo al tiro. I padroni di casa si portano avanti andando a segno con De Maggi e Marchionni (6-0), con Gradisca che trova il primo canestro solo al 6′. Nel finale di frazione ai canestri di Macek risponde Rekanovic che tiene vivi gli ospiti (12-7). All’inizio del secondo quarto l’Amicacci tenta di allungare con Macek e Kim ma Gradisca risponde con Giro e Fabris (16-13). Un nuovo tentativo di fuga guidato da Brown, Marchionni e De Maggi viene ricucito da Gracner e Rekanovic (24-19), ma il finale è ancora a favore della squadra di casa che va a canestro con i lunghi De Maggi e Kim (30-21).

La ripresa parte nel migliore dei modi per l’Amicacci che trova il parziale trascinata in attacco da un ispirato Simone De Maggi (42-27). Gradisca riduce lo svantaggio con Rekanovic ma De Maggi e Macek vanno a segno permettendo alla squadra di casa di chiudere il terzo quarto con un vantaggio rassicurante (50-31). L’ultimo quarto è a senso unico, con l’Amicacci che domina sui due lati del campo. Si amplia il divario tra le due squadre, anche con il contributo dalla panchina di Makambo e Miceli, fino al +36 finale. Una buona prestazioni che serve a ritrovare fiducia in vista dell’impegnativa sfida contro la Briantea84 Cantù, in programma sabato prossimo al Palasport di Alba Adriatica.