The news is by your side.

Lanciano, tutto pronto per l’inaugurazione dell’albero di Natale alimentato a pannelli solari

Assessore Marusca Miscia: messaggio universale tra tradizione e innovazione

Chieti. Albero di Natale a Lanciano si prosegue con la scelta ecologista.

Sarà infatti alimentato da pannelli solari l’albero #20venti che sarà acceso in piazza Plebiscito domenica 13 dicembre, festa di Santa Lucia, ore 18. Il manufatto ecosostenibile, di forma conica e alto dieci metri per 5 di diametro, avrà 7500 punti luce a led programmati ognuno da remoto e alimentati da energia solare. Il pubblico potrà entrare nell’albero, che ha un ingresso e un’uscita per evitare assembramenti, per godere anche dall’interno l’effetto degli straordinari giochi di luce che saranno programmati durante tutto il periodo delle feste natalizie fino 2 febbraio, festa della Candelora. Ogni singolo punto luce sarà programmabile con una app dedicata, in grado di animare l’installazione con un gioco di colori infinito con un sottofondo di musica in filodiffusione. Il progetto #20Venti, costo 16 mila euro di cui 6 mila a carico del Comune, rimanda alla strategia europea 2020 basata su una visione di crescita intelligente soprattutto dal punto di vista energetico. La parte estetica dell’albero è firmata dallo scenografo Filippo Iezzi, con collaborazioni internazionali nel mondo del cinema e teatro, mentre l’aspetto tecnico è a cura della società New Energy, fondata da Daniele Braccia, che si occupa delle energie rinnovabili.

“A loro”, dice l’assessore alla Cultura Marusca Miscia, “va il nostro ringraziamento per aver colto il
senso profondo della direzione che abbiamo dato dal 2017 per l’ allestimento dell’ albero di Natale, attraverso un messaggio universale tra tradizione e innovazione che sappia comunicare l’importanza della sostenibilità delle nostre azioni e allo stesso tempo il calore del Natale”.