The news is by your side.

L’aperitivo a “Ju Boss” e cumuli di sporcizia lasciati in strada: siamo alle solite, l’indignazione corre sul web

L’Aquila. Il centro dell’Aquila preso d’assalto anche quest’anno per il tradizionale aperitivo davanti a “Ju Boss”. Centinaia di giovani, hanno affollato il corso principale della città, per ritrovarsi proprio nello storico locale ed augurarsi un buon Natale. Ma, anche quest’anno, non sono mancate le polemiche per la sporcizia lasciata in strada. Bottiglie di vetro, cartoni, sacchetti di plastica e altro è quel che resta del famoso aperitivo aquilano della vigilia di Natale. L’indignazione corre sui social network “Aquilani maleducati ed ignoranti come capre. Se questa è una tradizione evidentemente pensate di vivere in una latrina che festeggia il suo massimo “splendore”. Inaudito!”, scrive qualcuno postando le foto dello scempio. “Siamo alle solite…è stata una bella giornata e domani si pulirà…due cassonetti però li possono pure mettere…sono 10 anni che si assiste a certe scene e si fa finta di non vedere e di non sapere!”, ” È uguale agli altri anni .È una tradizione compreso lo scempio di Piazza Regina Margherita con i cumuli di immondizia.”, “I locali ieri hanno guadagnato migliaia di euro, l’aperitivo è una tradizione, l’essere educati una scelta, vorrei una ordinanza che imponesse ai gestori la pulizia di un area pari al triplo della superficie interna del proprio locale, in questo modo sarebbe rispettato anche il decoro”, è quanto si legge tra i commenti.