The news is by your side.

L’Aquila in ospedale è un’altra musica, concerti dei Solisti aquilani per piccoli degenti

L’Aquila. In ospedale la degenza cambia..musica con i brani di Ennio Morricone  o con note di fisarmonica di Astor Piazzolla.  La Direzione Asl 1, per il secondo anno consecutivo, apre le porte ai Solisti aquilani per ‘riempire’ i reparti dell’ospedale di melodie ed emozioni, in modo da  alleggerire il peso della convalescenza. Un connubio tra spartito e terapia per curare  corpo  e anima e  rendere più giocosa la permanenza dei bambini in ospedale. In virtù di questa collaborazione, tra Asl 1  e Solisti aquilani, si terranno al S. Salvatore due concerti: il primo il 19 marzo al reparto Dialisi, dalle 16.00 alle 17.00 e il secondo il 3 aprile a Neuropsichiatria infantile e Pronto soccorso pediatrico (sempre dalle 16-17). Nel primo appuntamento musicale, mercoledì 19 marzo, nell’Unità operativa di dialisi,  si esibirà il Quintetto aquilano composto da Francesco Mandola, Domenico Di Luzio, Enrico Capola (mandolini e mandola); Giulia Giardini, Laura Di Persio ( chitarra e basso).   Il gruppo nacque  nel 2011 dall’incontro di giovani musicisti del Conservatorio “A. Casella”, provenienti da differenti esperienze didattiche ed artistiche. A caratterizzare l’ensemble, l’utilizzo di una formazione di grande originalità che pone al centro la riscoperta del mandolino. Al reparto dialisi verrà eseguito un  repertorio all’insegna della leggerezza che spazia dalle danze popolari delle partiture di Calace, alle arie della Carmen di Biset, alla musica da film di Ennio Morricone. Il Quintetto, formatosi sotto la guida del maestro Fabio Giudice, docente di mandolino presso il Conservatorio “A. Casella”, è stato insignito, recentemente,  della medaglia di bronzo del Senato della Repubblica per meriti artistici. Nel mese di Ottobre 2012 ha vinto il Primo Premio nella sezione Musica da Camera al concorso nazionale “Urania”. ospedale l'aquila In programma il 3 aprile prossimo (dalle ore 16 alle 17), riservato ai piccoli degenti di neuropsichiatria infantile e pronto soccorso pediatrico, sarà affidato ad un gruppo di giovanissimi musicisti. Si tratta del l’Ensemble ‘Dante Alighieri’, costituito dagli allievi della Scuola Media ad indirizzo musicale. Insomma, giovanissimi che suoneranno per giovanissimi.  Il programma musicale prevede Oblivion e Lobertango di Astor Piazzolla, in gioco di variazioni tematiche. Coordinatore e direttore dell’Ensemble Davide Granato.