The news is by your side.

L’Aquila, la biblioteca apre di notte ed è un successo: tanti gli studenti alla prima apertura

L’Aquila. Se a L’Aquila i luoghi di aggregazione di ragazzi e ragazze nel post sisma, al di là dei pub e dei locali notturni che affollano il centro storico, si possono contare sulla punta delle dita, per il giovane studente è nata una possibilità in più: la biblioteca universitaria. Ieri la prima apertura notturna della Sala Lettura del Dipartimento di Scienze Umane è stata un successo e decine e decine di studenti hanno popolato i posti a sedere. Si tratta di un progetto pilota che conformerà l’Università dell’Aquila alle università di altre città italiane che già dispongono di questo servizio. “L’obiettivo”, si legge in una nota, “è quello di consentire agli studenti dei tre Atenei abruzzesi la fruizione della Sala Lettura oltre gli standard orari abituali. L’Ateneo intende così rispondere all’esigenza, che da molto tempo si faceva sempre più pressante, di aumentare le possibilità di studio in ambienti pubblici e confortevoli”. La sala lettura è fruibile fino alle 23.45 dal Lunedì al Venerdì e dalle 08:00 alle 12:45 del Sabato. L’ingresso è consentito fino alle 22.45 dal Lunedì al Venerdì e alle 11:45 del Sabato. Per poter frequentare bisogna munirsi del tesserino della biblioteca o di libretto universitario da presentare agli operatori addetti all’accoglienza. @DiegoRenzi