The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

“L’Artigiano tra memoria storica e tecnologia diventa maestro nel mondo”, a Lanciano tre giorni di informazione e formazione

Lanciano.  Tre giornate con incontri formativi e informativi, stage organizzati con l’Istituto E. Fermi di Lanciano, l’Università Gabriele D’Annunzio di Pescara nel “Corso di Laurea in Economia e Commercio”, esperti di Internazionalizzazione, professionisti della Stampa 3D esperti della sicurezza sul lavoro e con gli Artigiani titolari di partita Iva presenti sul territorio abruzzese. Stage per stimolare e poi concretizzare attività di formazione e informazione che verranno presentate durante convegni eimages trasmissioni televisive. Casartigiani Abruzzo nel sostenere i propri Associati e le PMI in generale, si conferma “collante” tra chi, artigiano, svolge con strumenti tradizionali la propria professione, e il mondo delle nuove tecnologie collaborando con gli Istituti Tecnici di Lanciano, Teramo e Pescara e l’Università con il “Corso di Laurea in Economia e Commercio”di Pescara. Informazione e Formazione sono gli obiettivi principali della “FESTA DEL FALEGNAME E DELL’ARTIGIANO” Parteciperanno studenti, artigiani, docenti e relatori quali: il Preside della Facoltà di Economia e Commercio, Professoressa Anna Morgante, il presidente dell’ AIFOS Dott. Lorenzo Fantini, il Prof. Michele Rullo dell’Istituto Tecnico Commerciale E. Fermi di Lanciano, l’esperto di Internazionalizzazione il Dott. Gianni Gregoris, l’Arch. Mirko Battistella esperto di nuove tecnologie e STAMPA 3D, l’imprenditore Camillo Pasquini rappresentante degli artigiani falegnami, i Coordinatori regionali di Casartigiani Abruzzo, Flaviano Montebello e Dario Buccella e il Presidente di Casartigiani Chieti la Dott.ssa Ombretta Mercurio. “Riteniamo particolarmente importante il coinvolgimento di studenti in stage presso aziende artigiane e l’assegnazione di crediti formativi e Borse di Studio” è quanto afferma il coordinatore regionale di Casartigiani, Dario Buccella. Si inizierà con una breve sintesi sullo sviluppo delle nuove tecnologie nel mondo delle PMI, partendo dai modelli tradizionali, fino ad arrivare ai più innovativi sistemi di produzione come ad esempio l’uso del CAD e della stampa 3D. Il tutto testimoniato da artigiani di “ieri” che oggi si sono evoluti ed innovati. Nella fase successiva gli stage degli alunni presso le aziende artigiane con l’assegnazione di crediti formativi. Tutte le attività saranno documentate con riprese televisive ritrasmesse poi nella giornata conclusiva il 19 marzo, in diretta TV su Antenna 10 condotta da Gioia Salvatore con tema “Tradizione e Innovazione”. Gli ospiti, già relatori del convegno del 14 marzo, insieme a professionisti del mondo della sicurezza sul lavoro, si confronteranno su riflessioni, considerazioni, nuove norme di sicurezza e proposte che nasceranno dall’ incontro. Questa prima edizione della FESTA DEL FALEGNAME E DELL’ARTIGIANO si concluderà il giorno 22 marzo. Durante questa giornata, si parteciperà alla Santa Messa celebrata presso la Parrocchia di Sant’Antonio dal nostro Vescovo Mons. Emidio Cipollone a seguire si avrà un momento di convivialità presso il Ristorante “La Masseria”, allietato dal gruppo musicale DuoDarwin.

Il programma:

  • 14 marzo l’incontro/formazione con gli studenti dell’Istituto Tecnico Commerciale E. Fermi di Lanciano, gli artigiani e i docenti;

  • 19 marzo diretta televisiva con i partecipanti che a vario titolo si confronteranno sulle tematiche dell’innovazione tecnologia, la PMI, e la professione dell’artigiano presso la sala Buccella in Via Fauro,  1 a Lanciano

  • 22 marzo giornata conclusiva celebrazione della Santa Messa presso la Parrocchia di Sant’Antonio dal Vescovo Mons. Emidio Cipollone a seguire si avrà un momento di convivialità presso il Ristorante “La Masseria”, allietato dal gruppo musicale DuoDarwin.