The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

L’assessore all’istruzione Fioretti in visita nelle scuole teramane

Teramo. L’Assessore con delega all’Istruzione, Piero Fioretti, in occasione dell’inizio dell’anno scolastico 2020/2021 si è recato negli Istituti Scolastici della Provincia di Teramo, per assicurare la massima vicinanza al mondo della Scuola, elemento fondante della società contemporanea.

“In Provincia di Teramo la gravosa condizione delle strutture, dovuta allamancata ricostruzione delle recenti crisi sismiche del 2009 e del 2016, si aggiunge alla necessità di adeguare le stesse alle stringenti norme per il contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica da Covid 19. Le linee guida tardive ed incerte, i tempi ristretti per la riorganizzazione di aule e personale e la conseguente urgenza di reperire ampi spazi ove collocare gli studenti, mantenendo il distanziamento sociale al fine di tutelare la salute dell’intera collettività e scongiurare l’innescarsi di nuovi focolai, hanno rappresentato un gravoso impegno da sostenere per i dirigenti scolastici della Provincia, già alle prese con edifici obsoleti ed inagibili ed assenza di MUSP” commenta Fioretti.

Tra le scuole visitate dall’assessore l’istituto Comprensivo Teramo 5 “Falcone e Borsellino” che, proprio nel 2016, a seguito del terremoto di Amatrice, ha accolto i bambini delle scuole primarie di Villa Ripa e Frondarola, grazie ad
un Protocollo d’intesa tra Scuola, Provincia e Comune, permettendo di ospitare i bambini nelle aule dell’Istituto secondario I.I.S. Pascal-Comi-Forti. L’assessore della Lega Abruzzo ha poi visitato il Liceo Artistico “Guido Montauti”, Convitto Nazionale “Delfico” ed il Liceo Classico “Delfico”, tra gli edifici più antichi del Capoluogo di Provincia.

“La struttura, un tempo sede della Biblioteca, rappresenta un simbolo della resilienza della Città. “L’anno scolastico
che si appresta ad iniziare” afferma Fioretti “nonostante le difficoltà delle calamità naturali che hanno segnato la nostra regione e della pandemia ancora in atto, rappresenta una opportunità da cogliere per maturare un maggior senso civico e rafforzare la consapevolezza che l’Istituzione Scolastica è il cardine essenziale su cui costruire un
avvenire concreto per i nostri cittadini. Ammiro la tenacia e la competenza dimostrata dai Dirigenti Scolastici, che hanno affrontato il complesso periodo storico assicurando questo nuovo inizio alla popolazione scolastica. Ribadisco la vicinanza della Regione, perché solo la sinergia tra Enti ed Istituzioni può dare avvio a percorsi virtuosi per l’intero territorio abruzzese. Il mio pensiero è diretto ai più giovani” conclude l’assessore regionale “ a voi ragazzi chiedo di mettere in atto le “buone pratiche” apprese negli scorsi mesi. Solo un forte senso civico riuscirà a contenere l’emergenza e salvare le vite dei nostri concittadini, in particolare delle fasce più deboli della popolazione. Le azioni di oggi rischiano di essere decisive per chi è più vulnerabile.” L’assessore nei prossimi giorni proseguirà la visita dei
plessi scolastici presso l’istituto Comprensivo di Notaresco e l’Istituto Comprensivo “Risorgimento-D’Alessandro”, perché la politica e le istituzioni siano davvero consapevoli della nostra società e possano mettere in atto ogni strumento volto al rafforzamento della cultura e alla tutela dei cittadini.