The news is by your side.

Le parole di d’Annunzio illumineranno Pescara, effetti suggestivi per inaugurare la Festa della Rivoluzione

Pescara. Sarà un effetto sorprendente, del genere che il vate avrebbe senz’altro apprezzato. Alla vigilia dell’inaugurazione della seconda edizione della “Festa della Rivoluzione – d’Annunzio torna in Abruzzo”, che si terrà da domani fino all’8 settembre con una serie di eventi culturali e artistici, verranno accese questa sera le scritte luminose che offriranno ai visitatori del centro storico di Pescara una scìa suggestiva attraverso l’originale lessico dannunziano.

DISOBBEDISCO – IL PIACERE – CITTA’ DI VITA – SETTEMBRE, ANDIAMO – TENER-A-MENTE – SCUDETTO: sono alcune delle espressioni tratte dalla fervida creatività linguistica del poeta e scrittore pescarese e che ora saranno ornamento di corso Manthonè, via delle Caserme e delle altre strade che cingono la casa natale di Gabriele d’Annunzio. Le luci saranno accese a partire dalle 20:30.