The news is by your side.

Legge su L’Aquila capoluogo, Lancia e Alfonsi a Pietrucci: solo gelosie

L’Aquila. “Spiace non poco constatare la superficialità del consigliere regionale aquilano Pietrucci, che bolla come frutto di gelosie e rancori le osservazioni mosse alla legge su L’Aquila capoluogo e diffuse negli scorsi giorni a mezzo di una conferenza stampa cui io stessa ho inteso partecipare” scrive l’Assessore provinciale Ersilia Lancia. “Vista l’inadeguatezza del testo partorito dalla maggioranza che governa la Regione, ritengo infatti proficuo e doveroso l’apporto di tutti gli attori politico- amministrativi aquilani su una legge che si appalesa cruciale per la città” precisa l’Assessore. “Meritorio invece casa-dello-studente-640l’intervento dell’assessore Lancia” sostiene il capogruppo provinciale FI, Gianluca Alfonsi “se è vero come vero che è stata annunciata da parte della regione la volontà di avviare consultazioni con i cosiddetti stakeholders della città”. “Stupisce invece e piuttosto” prosegue Alfonsi “che la stesura della legge non sia stata preceduta dalla necessaria consultazione con un ente di area vasta come la Provincia e ciò anche avendo riguardo al fatto che Pietrucci continua a esercitare il ruolo di consigliere provinciale”. “Sentiamo la responsabilità e l’urgenza di poter dare un contributo fattivo alla legge, specie in fase emendativa e per questo, solo per questo, nei prossimi giorni, chiederò l’audizione in commissione territorio del relatore della legge su L’Aquila capoluogo” conclude il consigliere.