The news is by your side.

Legge sui trabocchi, la Commissione territorio del Consiglio regionale dà il via libera al progetto di legge

L’Aquila. La Commissione territorio del Consiglio regionale, presieduta da Manuele Marcovecchio, ha espresso parere favorevole a maggioranza sul progetto di legge che riguarda il recupero e la valorizzazione dei trabocchi sulla costa abruzzese.

“Sono soddisfatto del lavoro di approfondimento di istruttoria svolto oggi dalla Commissione” ha dichiarato Marcovecchio “che rappresenta il primo passo verso un intervento organico per una legge di settore. In particolare, ringrazio l’assessore Nicola Campitelli per il necessario supporto ricevuto ed i colleghi dell’opposizione per l’apprezzabile condivisione di alcuni emendamenti discussi”.

Il Consigliere della Lega Fabrizio Montepara, primo firmatario del disegno di legge: “Finalmente abbiamo dato una risposta ai poli attrattivi ed alla valorizzazione dei caliscendi e dei trabocchi presenti sulla costa abruzzese”. Tutto ciò nasce dalla volontà di ottimizzare e valorizzare l’attività di ristorazione svolta dai trabocchi in relazione soprattutto agli auspicati aumenti dei flussi turistici che ne derivano. “La proposta di legge che verrà portata al prossimo Consiglio regionale” spiega Montepara “fissa i parametri tecnici dimensionali dei trabocchi in 160 mq calpestabili e 50 mq per i servizi tecnici, con una presenza massima sulla struttura di 60 persone. Tutto ciò prima di un intervento legislativo che preveda un testo unico necessario a consentire l’utilizzo dei trabocchi anche per la pesca con una disciplina legislativa più organica rispetto a quella attuale”.

Saranno infine i Comuni a dover recepire la futura normativa regionale, per rilasciare le relative autorizzazioni amministrative all’esercizio dell’attività sui trabocchi.