The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

L’ex assessore Febbo reintegrato come consigliere, sarà capogruppo di Forza Italia

Hanno votato contro i 5 stelle, centrosinistra non partecipa al voto

L’Aquila. Il Consiglio regionale dell’Abruzzo ha approvato la delibera che reintegra l’ormai ex assessore regionale al Turismo Mauro Febbo, di Forza Italia, nel ruolo di consigliere e revoca la supplenza di Daniele D’Amario. Il documento è passato con 17 voti favorevoli: hanno votato contro i consiglieri del gruppo 5 stelle, mentre il centro sinistra non ha partecipato al voto.

L’atto assembleare, previsto dall’articolo 3bis della legge regionale 51 del 2004, segue il decreto del presidente della Giunta abruzzese, Marco Marsilio, di Fdi, del 21 ottobre scorso, con il quale Febbo è stato revocato dal ruolo di assessore nell’ambito della crisi politica innescata dalla istanza della Lega che ha chiesto la testa del forzista reo di aver “tradito” il centrodestra alle elezioni di Chieti, dove la coalizione ha perso.

Gli effetti della delibera consiliare saranno esecutivi dalla giornata di domani: Febbo sarà capogruppo azzurro. La crisi politica si è chiusa ieri sera con i decreti di nomina come assessori, di Pietro Quaresimale, che lascia il posto di capogruppo salviniano in Consiglio regionale, e di D’Amario che esce dall’assemblea ed entra in Giunta come esterno. A fargli posto l’assessore della Lega Piero Fioretti che ieri sera è stato revocato dallo stesso Marsilio.