The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

L’Infinito di Leopardi compie 200 anni, studenti da tutta Italia pronti a omaggiare il poeta

L’Aquila. Saranno oltre 2.800 gli studenti, a livello nazionale, che domani prenderanno parte, insieme al Ministro Marco Bussetti e Olimpia Leopardi, a una lettura collettiva de “L’infinito” in occasione del bicentenario della sua stesura. Lo faranno nella Piazzuola del Sabato del Villaggio, su cui affaccia la casa di Giacomo Leopardi, e lungo tutto il centro storico di Recanati, sua città natale. Un flash mob al quale si uniranno migliaia di ragazzi e di cittadini in tutta Italia, ritrovandosi all’interno di istituti scolastici, di biblioteche, nelle piazze e per le strade, per recitare simultaneamente i versi di uno dei componimenti più noti e amati della letteratura italiana.

Tutto questo è “#200infinito”, la giornata organizzata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, nata da un’idea di Olimpia Leopardi, realizzata con Casa Leopardi, in collaborazione con la RAI e con il Comune di Recanati. L’appuntamento è alle 11.30: protagoniste saranno le scuole, ma chiunque potrà partecipare a questa itinerante e disseminata “festa della poesia”.

“Leopardi – spiega il Ministro Bussetti – è stato un genio. Nelle sue opere ha espresso e indagato le domande e le questioni centrali per ogni uomo. I suoi testi sono universali, superano secoli e confini geografici. Continuano a parlarci ancora oggi, a duecento anni di distanza. Noi abbiamo il dovere di testimoniare la modernità e l’importanza del suo pensiero e della sua produzione”. “I versi de ‘L’Infinito’ usciranno dai libri di scuola per rivivere nella voce dei nostri studenti e di tutti coloro che vorranno partecipare nelle diverse piazze di Italia al flash mob che abbiamo organizzato per domani. Invito tutti a unirsi.”

In Abruzzo le istituzioni scolastiche veicoleranno i versi dell’Infinito coinvolgendo la popolazione. Il Liceo Statale Gonzaga di Chieti offrirà una lettura dei versi in Italiano e in Inglese, presso il Museo al Civitella. Gli studenti Istituto tecnico statale “Tito Acerbo” Pescara daranno vita ad una lettura partecipata lungo corso Umberto a Pescara. Gli alunni del plesso della Scuola Primaria “Celestino V” di Bagnaturo di Sulmona reciteranno “L’Infinito”, con genitori e nonni, nello splendido spazio verde “Villa Giovina”, sito alle pendici del Monte Morrone, colpito nell’agosto 2017 da un grave incendio doloso, con l’augurio di una rinascita graduale. Infinito in musica per i bimbi della Scuola Primaria “L. Radice” di Sulmona: gli alunni delle classi quinte parteciperanno all’evento, declamando e cantando – con l’accompagnamento musicale di artisti locali – i versi de “L’Infinito”, nel centro storico di

Sulmona e, più precisamente presso la Scalinata della Chiesa SS. Annunziata e a Piazza Ovidio. L’Oasi di San Francesco nel comune di campo di Giove si trasformerà nel colle dell’Infinito per gli alunni della Scuola Primaria ” F.Di Paolo ” di Campo di Giove che hanno scelto per la lettura della poesia una zona panoramica di particolare bellezza del Comune di Campo di Giove. Alla manifestazione aderiscono anche l’Istituto Comprensivo Statale Loreto Aprutino (Pescara); l’I.I.S. Ettore Majorana di Avezzano; l’IC Sandro Pertini di Martinsicuro (Teramo); l’I.I.S. “Moretti” (ITCG) Roseto.