The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Liris, il sistema fognario di case e map fa acqua da tutte le parti come il comune dell’Aquila

L’Aquila. “Il sistema fognario di Case e Map è un pò la rappresentazione plastica del Comune dell’Aquila: fa ‘acqua’ (e non solo) da tutte le parti, non ce la fa!” E’ quanto afferma in una nota il capogruppo consiliare di Forza Italia, Guido Quintino Liris. “Sono anni che i residenti di Case e Map vivono la condizione umiliante di un sistema fognario inadeguato, sono anni che i cittadini chiamano ditte private per liberare le condutture; ci sono state anche petizioni popolari in tal senso per evidenziare il rischio igienico-sanitario: tutte le richieste di intervento sono state inascoltate. progetto caseIn particolare, in coincidenza con precipitazioni copiose, i rigurgiti a cielo aperto di acque reflue invade strade e prati frequentati da bambini; in alcune situazioni tali condizioni riguardano insediamenti prossimi a strutture sportive e scolastiche. L’Amministrazione” sostiene il capogruppo “sceglie di inseguire i problemi, di non affrontarli: chiediamo a Cialente di non nascondere le proprie responsabilità dietro le emergenze, vogliamo immediatamente un incontro operativo tra Comune e Gran Sasso Acqua per analizzare le condizioni del sistema fognario e programmare immediati interventi risolutivi. Il Sindaco spesso offende chi non la pensa come lui, ma io mi sento ugualmente di dargli un consiglio: sottovalutare le condizione in cui versa il sistema fognario dei nuovi insediamenti produttivi è molto pericoloso, le norme in materia ambientale sono molto severe, il carico di germi contenuto nelle acque reflue richiede un rapido allontanamento delle stesse, per evitare situazioni di ristagno e un conseguente aumento di possibili infezioni. Risolvere il problema delle fogne” conclude Liris “è un impegno di civiltà”.