The news is by your side.

Lite fra automobilisti nel chietino, scatta l’arresto per ex pugile che sferrò un pugno durante la lite

Chieti. Un uomo di 43 anni di Ortona, M.S.le sue inziali, consulente finanziario ed ex pugile, è stato arrestato dai carabinieri di Francavilla al Mare con l’accusa di lesioni gravissime. I militari gli hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal gip del Tribunale di Chieti Luca De Ninis su richiesta del sostituto procuratore della Repubblica di Chieti Giancarlo Ciani che ha coordinato le
indagini che hanno portato alla sua identificazione grazie anche alle testimonianze delle persone che erano sul posto al momento dell’aggressione.

L’uomo lo scorso 25 ottobre a Francavilla al Mare si era scagliato, durante una banale lite fra automobilisti, contro un noto ristoratore del posto procurandogli gravissime lesioni al volto
con uno o due pugni. La vittima è ancora ricoverata in condizioni gravi nel reparto di terapia intensiva
dell’ospedale di Popoli per le ferite alla testa. Nelle motivazioni della misura cautelare vengono sancite la
pericolosità dell’indagato e la possibilità di reiterazione di reati contro la persona. Quando questa mattina al 43enne i militari gli hanno notificato l’ordinanza, l’uomo ha mantenuto la versione iniziale, cioè che avrebbe sferrato un solo pugno al ristoratore e che le lesioni sarebbero state l’effetto della caduta.