The news is by your side.

Lite tra stranieri a Pescara, scoperta droga e banconote nascoste: 3 giovani denunciati

Pescara. Ieri sera i poliziotti della squadra volante e del Reparto prevenzione crimine Abruzzo, impegnati nell’ordinario servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati, intervenuti per una segnalazione di lite tra stranieri presso la locale via San Donato, hanno notato un soggetto appiedato con una vistosa fuoriuscita di sangue dall’arcata sopraccigliare che, alla vista dei poliziotti, tentava di allontanarsi frettolosamente.

Immediatamente bloccato, J. F., 22enne del Gambia, è stato sottoposto a perquisizione in quanto si mostrava nervoso ed insofferente al controllo di polizia, inducendo i poliziotti a ritenere che potesse nascondere qualcosa indosso. Celati all’interno di un borsello che portava al collo, infatti, sono stati rinvenuti 4 involucri in plastica trasparente contenente marijuana e banconote di vario taglio. Ai poliziotti, il giovane ha riferito di essere stato malmenato da altri connazionali e che uno di questi si era nascosto all’interno di un’abitazione poco distante, ubicata in via San Donato.

Il personale intervenuto, accedeva nello stabile indicato da una porta socchiusa, posta al piano terra, all’interno del quale c’erano dei giovani che discutevano animatamente. Uno di loro, P. B. 28enne del Gambia, alla vista dei poliziotti, ha cercato di nascondere all’interno del cestello della lavatrice un borsello contenente della sostanza stupefacente ed un bilancino di precisione: è stato sottoposto anch’egli a perquisizione personale con esito positivo in quanto all’interno di un portamonete è stata rinvenuta altra sostanza stupefacente.

Anche un altro ragazzo, J.M. 20enne anche lui del Gambia, che si trovava all’interno del vano cucina, è stato sottoposto a perquisizione personale e, all’interno della tasca destra del giubbino, è stata rinvenuta sostanza stupefacente e denaro contante. I giovani sono stati, pertanto, denunciati all’Autorità Giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, ai sensi dell’art. 73 comma 5 del D.P.R. 309/1990, con sequestrato complessivo di 90 gr. di sostanza stupefacente del tipo marijuana suddivisi in 32 involucri, 1 bilancino di precisione e la somma di euro 235 suddivisa in banconote di vario taglio.