The news is by your side.

Lo chef abruzzese Niko Romito apre il “Bomba Temporary”, tutti in fila a Pescara

"C'è bisogno di ottimismo e positività"

0

Pescara. Apre in pieno centro a Pescara “Bomba Temporary”, da un’idea dello chef abruzzese Niko Romito, e decine di persone si mettono pazientemente in fila per acquistare bombe alla crema e cioccolata calda, da mangiare passeggiando. “Sono contento di questo progetto a tempo, nato”, sottolinea Romito, “per portare una ventata di ottimismo e positività in un periodo non facile. Abbiamo aperto poche ore fa e abbiamo visto già tanti pescaresi gradire ed essere in fila nel rispetto delle distanze. Parliamo di un progetto ‘temporary’, di pochi giorni. Ho tutte le attività chiuse in Abruzzo e volevo regalare, in una città importante come Pescara, qualcosa di mio. Nei periodi delle festività in tanti sono sempre venuti a trovarmi prima a Rivisondoli e poi Castel di Sangro, questa volta assieme ai miei ragazzi abbiamo deciso di portare noi in città qualcosa di buono e di dolce, qualcosa di inclusivo. Per questo dico grazie all’Abruzzo e grazie a Pescara per un progetto a cui sono legato”.

“La bomba”, ricorda lo chef, “rappresenta un prodotto tradizionale della pasticceria di famiglia di Rivisondoli. Aprire un locale a Pescara? Mai dire mai. Me lo chiedono in molti. Da cosa nasce cosa. Si vedrà. Però da questa apertura potrebbero crearsi anche delle opportunità. Vedremo. Ora c’è Bomba Temporary”.