The news is by your side.

‘L’ora della terra’, luci spente nella basilica di San Bernardino

L’Aquila. Il Comune dell’Aquila aderisce all’iniziativa “Eart hour”, promossa dal Wwf, aderendo al gesto simbolico di spegnere le luci di un monumento per un’ora. Sabato 19 marzo, dalle 20.30 alle 21.30, la basilica di San Bernardino da Siena restera’ al buio. Lo rende noto l’assessore all’Ambiente Maurizio Capri.ora della terra “Earth Hour, ossia l’Ora della Terra, – ha spiegato l’assessore Capri – e’ la grande mobilitazione globale promossa dal Wwf che, attraverso questa iniziativa, vuole unire cittadini, istituzioni e imprese nella sensibilizzazione collettiva alla volonta’ di dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida globale del cambiamento climatico. Dopo la prima edizione del 2007, che ha coinvolto la sola citta’ di Sidney, la grande ‘ora di buio’ si e’ rapidamente propagata da un capo all’altro del Pianeta, spegnendo piazze, strade e monumenti simbolo, dal Colosseo al Cristo Redentore di Rio, dalla Torre Eiffel al Ponte sul Bosforo. La nostra citta’ – ha proseguito l’assessore – aderisce alla manifestazione spegnendo le luci di uno dei gioielli della sua storia, quale la Basilica di San Bernardino da Siena, con un forte valore connotativo, per lanciare un segnale importante e condiviso. Vogliamo cosi’ ricordare come il risparmio energetico produca minori emissioni di anidride carbonica, il principale tra i ‘gas serra’. Un gesto simbolico – ha concluso Capri – con la finalita’ di richiamare l’attenzione sul tema dei cambiamenti climatici”.