The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Luisa Leonarduzzi nominata al comitato provinciale per l’imprenditoria giovanile

L’Aquila. Luisa Leonarduzzi, imprenditrice di Sulmona è stata nominata dalla giunta camerale componente del Comitato provinciale per l’Imprenditoria Giovanile, in rappresentanza della Confesercenti provinciale. Il Comitato è un organismo di partecipazione democratica a cui compete, soprattutto, promuovere progetti e idee volti alla valorizzazione del tessuto imprenditoriale e delle aziende dell’intero territorio provinciale, con maggiore attenzione per quelle che vedono coinvolti in prima persona i giovani imprenditori. <<L’impegno più importante – ha dichiarato Luisa Leonarduzzi – è quello di sviluppare la cultura d’impresa e sollecitare il ricambio generazionale nelle imprese e nella vita associativa>>. In sostanza, per la giovane imprenditrice di Sulmona, <<la sfida è quella di favorire l’ingresso dei giovani nel mondo dell’imprenditoria attraverso molteplici azioni atte a diffondere la conoscenza delle opportunità di lavoro e a sostenere l’implementazione delle convenzioni con le banche ed i confidi per agevolare l’accesso al credito delle imprese giovanili>>. Per Luisa Leonarduzzi <<quella dell’imprenditoria giovanile è una scommessa che si colloca al centro di una crisi sistemica che colpisce soprattutto questa categoria: con una disoccupazione totale al 13% e quella giovanile che supera ormai il 42%, sono necessarie azioni che vanno oltre il territorio di riferimento: il Governo centrale deve tener conto del fatto che un Paese industrializzato come l’Italia non può tornare indietro di quarant’anni>>.
Domenico Venditti, Presidente della Confesercenti della Provincia dell’Aquila, si è dichiarato soddisfattissimo per la nomina di Luisa Leonarduzzi: <<Una imprenditrice così determinata e capace rappresenta a pieno l’azione dell’Organizzazione che rappresento. Una donna, giovane che conosce bene il tessuto imprenditoriale e sociale del territorio, saprà operare per portare benefici a tutto il comparto dell’imprenditoria giovanile, non solo provinciale>>.Luisa leonarduzzi