The news is by your side.

Maltrattava l’ex compagna, scatta il divieto di avvicinamento per un 48enne di origini campane

Pescara. Nella mattinata odierna, i carabinieri della Stazione di Pescara  hanno dato esecuzione all’ordinanza di sottoposizione alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, emessa dal Gip presso il Tribunale di Pescara su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di M.G., 48enne di origini campane ma residente a Pescara.

Il provvedimento in parola scaturisce dalle risultanze investigative prodotte dal citato reparto in ordine alle reiterate vessazioni e umiliazioni che l’uomo abitualmente poneva in essere nei confronti dell’ex compagna, all’epoca dei fatti convivente, fino ad arrivare, all’inizio del mese di aprile, quando, dopo l’ennesimo litigio, l’avrebbe colpita con pugni al volto, costringendola a ricorrere a cure mediche presso il Pronto Soccorso del locale nosocomio per le lesioni riportate.