The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Marsilio ad Avezzano per presentare lista Fratelli d’Italia e lanciare Genovesi Sindaco: centrodestra siamo noi

Avezzano. “Fratelli d’Italia punta a essere il primo partito della coalizione di centrodestra e il primo partito in assoluto. Ha messo in campo una squadra forte e rappresentativa di tutte le categorie, unendo insieme profili di consolidata competenza anche amministrativa e candidati alla loro prima esperienza politica ma altrettanto validi e credibili, oltre a un programma all’altezza delle tante problematiche irrisolte della città, cui la Regione Abruzzo è e sarà sempre vicina”. Un impegno in prima persona, quello del presidente Marsilio, che non è passato certo inosservato. Il presidente della Regione Abruzzo non  a caso ha scelto Avezzano per iniziare questa campagna elettorale, a pochissime ore dalla consegna delle liste elettorali, presenziando, domenica alle 17, nel comitato elettorale di FdI in via Armando Diaz 5, alla presentazione della lista di Fratelli d’Italia. Affianco al presidente Marsilio, il coordinatore regionale Etel Sigismondi, il responsabile di Gioventù Nazionale, movimento giovanile di FdI, Valerio Castellani, e il candidato sindaco Tiziano Genovesi.

“Fratelli d’Italia avrebbe potuto rivendicare la candidatura a sindaco avendo uomini e donne che, per capacità, autorevolezza e legittima aspirazione, avevano certamente le carte in regola”, ha detto Marsilio,”ma per senso di responsabilità e ritenendo l’unità della coalizione un valore da salvaguardare – abbiamo deciso di sostenere con determinazione il candidato indicato dalla Lega, un giovane imprenditore che rappresenta per Avezzano un’occasione di rinnovamento che sono sicuro che la città non si lascerà sfuggire. Chiunque si riconosce in Fratelli d’Italia si impegnerà al massimo affinché Tiziano venga eletto sindaco, magari già dal primo turno, perché i presupposti per vincere ci sono tutti”.

Il presidente, entrando nel merito degli argomenti di politica regionale e locale, ha confermato che “il primo ospedale a essere costruito in Abruzzo sarà quello di Avezzano, ma nel frattempo ci sarà il massimo impegno per rendere efficace quello che c’è, affrontando e risolvendo tutte le carenze che presenta”, aggiungendo poi tutta una serie di precisazioni riguardanti la Zes che comprenderà l’Interporto che, se ancora non è partita non è certo per responsabilità dell’amministrazione Marsilio. “Mancano quei settanta metri di ferrovia che lo collegano alla Pescara- Roma e meno male”, ribadisce Marsilio,”che fino a oggi ci sono stati operativi in quei luoghi la Croce Rossa e la Protezione civile. Mi aspetto una campagna seria e un confronto sereno tra i candidati, fondata sui rispettivi progetti per la città e non sulle polemiche, perché gli avezzanesi si aspettano dalla politica risposte concrete e non polemiche sterili”. Soddisfatto e sorridente Tiziano Genovesi, che ha ribadito la piena unità di intenti con la coalizione e in particolare con Fratelli d’Italia: “Per fare una sintesi tra il nostro programma e quello di Fratelli d’Italia è stato sufficiente un pomeriggio e non soltanto perché c’è una particolare affinità politica sui grandi temi nazionali (sicurezza, sociale, infrastrutture) tra le nostre due forze politiche, ma perché conosciamo benissimo la città, la viviamo quotidianamente da sempre e siamo consapevoli dei suoi problemi e delle priorità con cui andremo ad affrontarli, così come le soluzioni da adottare per rilanciare Avezzano nel contesto regionale e per migliorare le condizioni di vita dei nostri cittadini”.