The news is by your side.

Matrimonio in spiaggia, a Pescara si può. Sarà un calciatore a dire il primo sì in riva al mare

Pescara. Il 18 giugno alle 18.30 si svolgerà il primo matrimonio sulla spiaggia pescarese. Sarà un centravanti della Pescara Calcio a 5, neo campione d’Italia, ad inaugurare i matrimoni sulla spiaggia a Pescara ed in Abruzzo. Ricardo Caputo ed Erica Morelli diranno il loro sì sulla spiaggia della Madonnina. Il celebrante sarà il sindaco Marco Alessandrini che ha affermato sposi“Questo matrimonio capita in un momento particolare per la città dopo uno scudetto che vede protagonista lo sposo e in linea con il detto che è meglio fare l’amore che la guerra: sono lieto di annunciare l’avvio di un percorso a cui teniamo tanto, per la possibilità di rendere visibile la capacità ricettiva di Pescara, realizzando matrimoni sulla spiaggia”. “Siamo molto felici che Pescara sia la prima in Abruzzo a celebrarli” ha aggiunto “e che i primi sposi siano Erica e Riccardo, perché giovedì loro coroneranno il loro sogno proprio nell’anno della vittoria storica di campionato da parte della Pescara Calcio a 5, oggi Campione d’Italia. Per questo dedico loro un augurio da campioni per una vita bella, lunga e felice”. Per l’occasione nell’area Largo Madonnina sarà allestito un camminamento di 100 metri che terminerà con il gazebo dove avverrà la celebrazione della cerimonia. “I matrimoni saranno celebrati nei mesi di giugno e di luglio, fino al 6 agosto per via dell’utilizzo dell’area per i Giochi del Mediterraneo. Saranno messi a disposizione anche un tavolo, delle sedute per sposi e testimoni e delle panche per gli invitati. Sarà data inoltre la possibilità di allestire il tutto a proprio piacimento” afferma l’assessore allo Stato Civile Sandra Santavenere “Il costo è di 600 euro per tutti con uno sconto di 100 euro per i residenti, la prenotazione è effettuabile presso l’Ufficio di Stato Civile. In caso di maltempo abbiamo dato la disponibilità della Sala Giunta e dell’ex Aurum, naturalmente con il rimborso della cifra della celebrazione. Per la città” ha concluso Santavenere “è un’occasione grande e importante per veicolare la sua immagine e quella di tutto il suo territorio. Abbiamo avuto tante richieste, ce ne aspettiamo altre per il futuro, ci stiamo attivando anche per poter celebrare matrimoni in altre location significative in città di cui daremo notizia appena pronti”. Federica Di Marzio