The news is by your side.

Meteo Abruzzo 19 – 25 ottobre : temperature in calo e qualche precipitazione sparsa.

L’immagine a 500 hpa, prevista da GFS per Domenica, ci mostra una situazione meteo che potrà essere discreto in Abruzzo, con la goccia fresca instabile che dai Balcani si porterà nelle successive ore sul sud Italia, sfiorando la nostra regione.

In questi giorni, in Abruzzo, le condizioni meteo sono pressochè orientate su un tempo nebbioso alle medie e basse quote, con ventilazione orientale ed anche qualche debole fenomeno sparso, più presente verso est. Di piogge vere e proprie non se ne vedono al momento, quelle tipiche del periodo in essere e che soprattutto molti ricordano, dettate da correnti atlantiche. Nei prossimi giorni, avremo tempo discreto tra domani e Domenica, con cielo poco nuvoloso o tutt al più con la presenza di nuvole medio basse; mentre Lunedì, qualche pioggia potrà essere presente nei settori interni, per lo più legate al passaggio della goccia fresca sul sud Italia, la quale ci sfiorerà. Qualche altra precipitazione sempre a carattere sparso non sarà da escludere fino a Giovedì, ma in ogni caso nulla di rilevante. Farà più fresco, per le correnti da est nord est e per cui qualche fiocco di neve potrà trovare spazio sui rilievi oltre i 1500 m circa, specie versanti orientali del nostro appennino. Venerdì 19, al mattino, il cielo sarà poco nuvoloso, salvo degli addensamenti nebbiosi in gran parte da pendio. Nessuna occasione per delle piogge, temperature in lieve aumento con valori ad 850 hpa sui 12°c, venti da nord est, deboli con qualche locale rinforzo. Sabato,geopotenziali in aumento, inizio giornata con tempo bello, foschie e nebbie nelle vallate nottetempo ed al primo mattino. Qualche addensamento sulle aree dei Simbruini e Carseolano, nel corso del pomeriggio, ma nessun rischio di precipitazioni. Ventilazione da est-nord est, debole, temperature stazionarie. Domenica, cielo nuvoloso al mattino, con nebbie di pendio,ma tendenza a delle ampie schiarite un pò ovunque. Venti da nord est, temperature in calo con valori sui 9°c ad 850 hpa. Nella successiva giornata di Lunedì, la goccia fresca, proveniente dalla penisola Balcanica, tenderà a portarsi nella giornata sulla Puglia e le regioni meridionali. Tuttavia, la nostra regione sarà presa di striscio, se vogliamo. Pertanto saranno presenti delle piogge, intorno a metà giornata, più probabili nelle zone del Gran Sasso e della Majella e tra alto Sangro e Parco nazionale d’Abruzzo, ove non saranno escluse delle nevicate, a carattere di rovescio, oltre i 1500 m circa. Venti moderati da nord est, a tratti con dei rinforzi sul basso Chietino, temperature in sensibile calo, con valori ad 850 hpa sui 2°c, quindi clima molto fresco se non freddo. Martedì, correnti da nord est, manterranno sempre un clima piuttosto freddo. Al mattino, nuvolosità variabile, più accentuata nel corso delle ore pomeridiane, ove, ad iniziare dal Teramano, potranno arrivare delle precipitazioni tra debole e moderato. Possibilità di qualche nevicata oltre i 1500 m, soprattutto sui versanti orientali. Temperature stazionarie, venti moderati con dei rinforzi, specie sul Chietino, da nord est. Mercoledì, giornata nuvolosa al mattino, ma con frequenti schiarite, difficile la possibilità di fenomeni. Ventilazione da nord, moderata, temperature in aumento, specie nei valori massimi. Infine Giovedì, ove al momento si nota la possibilità di piogge sparse, anche lungo le coste, ma sempre a carattere debole. Temperature in calo con valori ad 850 hpa sui 3°c circa, qualche fiocco sarà possibile oltre i 1700 m circa, sempre tra Laga, Gran Sasso e Majella. Venti moderati da est.

Thomas Di Fiore

Associazione meteorologica Aquilana

AQ CAPUTFRIGORIS.