The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Meteo Abruzzo 28 settembre – 4 ottobre : probabile nuova instabilità ad inizio settimana.

La situazione a 500 hpa prevista da GFS per Domenica 30 Settembre. In Abruzzo, avremo cielo poco nuvoloso, a parte delle stratificazioni di passaggio e temperature gradevolmente miti.

La notte appena passata, piuttosto fredda per  quanto riguarda il periodo stagionale in essere,ha fatto registrare delle temperature minime abbondantemente sotto lo 0°c per molte località, ove c’è stata la cosiddetta inversione termica. Il valore più basso, registrato dalla nostra rete meteo del sito di aq caputfrigoris, è stata di -7,6°c, sull’altipiano delle Cinquemiglia. In ogni caso,le condizioni meteo vanno migliorando, non solo per il cielo già sereno o poco nuvoloso, ma soprattutto per quanto riguarda la colonnina di mercurio, che tenderà a salire nei prossimi giorni. Il fine settimana appare piuttosto buono ovunque sulla nostra regione, a parte qualche stratificazione di passaggio, ma nulla di che. Mentre, dall’inizio della settimana prossima, che tra l’altro sarà anche l’avvio del nuovo mese, sembra che dei disturbi a livello di instabilità, torneranno ad esserci, con qualche fenomeno, come vedremo tra poco. La giornata di domani, Venerdì 28, al mattino, il cielo sarà sereno o poco nuvoloso come del resto anche nel corso del pomeriggio. Qualche banco di nebbia, là dove, in qualche vallata i venti non saranno presenti nottetempo e temperature in leggero aumento ancora rispetto ad oggi, più nei valori massimi. Possibilità di qualche gelata notturna nell’entroterra, nelle aree vallive oltre i 500/ 700 m circa. Venti, deboli con qualche rinforzo nel pomeriggio, da nord est. Sabato, altra giornata tutto sommata buona, con cielo sgombro dalle nubi. Venti moderati, più vivaci sul Chietino, da est, temperature stazionarie o in lieve calo (ad 850 hpa avremo valori sui 10°c all’incirca). Domenica, nulla di nuovo, cielo sereno o poco nuvoloso, ventilazione orientale lungo le coste, da ovest sulle zone interne. Temperature pressochè stazionarie. Ed eccoci a Lunedì 1 Ottobre, in cui qualcosa, al momento, sembra cambiare.Delle correnti nord orientali, sembra che potranno entrare dalla porta della bora, all’altezza di Trieste, come solito. Di conseguenza la formazione di un minimo depressionario tra la val Padana e l’appennino settentrionale, farà rinforzare i venti occidentali sull’Abruzzo. Cielo poco nuvoloso al mattino, mentre un aumento andrà facendosi strada dal primo pomeriggio, ad iniziare da ovest. In serata possibilità di rovesci su alto Aterno, Carseolano, Teramano, anche fin sulle coste. Qualche pioggia anche sul parco nazionale d’Abruzzo. Venti da ovest, tendenti da nord est in nottata, temperature in calo dalla serata. Martedì, giornata che appare più fresca ed anche instabile con dei fenomeni, la maggior parte da stau adritiaco, di entità pressochè moderata.Miglioramento dal tardo pomeriggio. Venti orientali, moderati, temperature in calo con valori tra i 5 ed i 6°c ad 850 hpa. Mercoledì, cielo poco nuvoloso, solo per il passaggio di nubi alte e stratificate. Ventilazione da est, debole, temperature in sensibile aumento rispetto al giorno precedente. La tendenza per Giovedì, appare abbastanza buona, con cielo poco nuvoloso e temperature senza variazioni di rilievo. Venti sempre dai quadranti orientali.

Thomas Di Fiore

Associazione meteorologica Aquilana

AQ CAPUTFRIGORIS.