The news is by your side.

Meteo Abruzzo 7 – 13 dicembre : immacolata concezione probabilmente instabile, più freddo da Lunedì.

La situazione a 500 hpa prevista per le ore 01:00 di Lunedì 10, secondo il modello Europeo ECMWF. Correnti fredde da nord arriveranno anche in Abruzzo, anche se le condizioni appaiono con cielo tra poco nuvoloso e variabile un pò ovunque e con qualche debole precipitazione nevosa sparsa sui rilievi.

Stiamo assistendo ancora a delle condizioni di tempo mite e soleggiato, anche se qualcosa inizia a cambiare, in quanto la depressione nord atlantica, tenderà a portarsi più giù di latitudine nella giornata di Venerdì e pertanto facendo si che l’anticiclone torni più ad ovest. Il week end festivo, appunto anche per l’Immacolata Concezione, vedrà un tempo tutto sommato tra cielo poco nuvoloso e variabile, ove sarà possibile qualche fenomeno sparso. Le temperature scenderanno di alcuni gradi. Poi, con la disposizione cui si troverà di seguito la grande depressione nord atlantica, le correnti tenderanno  a provenire da settentrione ovunque, con un conseguente calo termico. Al momento, le condizioni meteo non sembrano orientate a tempo nuvoloso e nevoso, a parte qualche debole precipitazione sparsa. Quindi un pò di freddo con valori ad 850 hpa che si attesteranno sui – 2/ -3°c, valori, che possono starci tranquillamente per il periodo in essere. La giornata di Venerdì 7 Dicembre, vedrà un cielo irregolarmente nuvoloso su tutta la regione. Scarse davvero le possibilità di precipitazioni. Venti in genere da ovest, deboli,con lieve foehnizzazione sui versanti orientali; temperature in leggero aumento rispetto ad oggi ( ad 850 hpa saremo sui 6 / 7°c ). Sabato, giorno dell’Immacolata Concezione, il cielo si presenterà sempre nuvoloso, soprattutto sulla parte occidentale dell’Abruzzo, con il rischio di qualche pioggia tra alto Aterno, Carseolano, Marsica. Qualche fiocco di neve oltre i 2000 m circa, in calo dalla sera sui 1400 m, non sarà da escludere, per le temperature che scenderanno di alcuni gradi. Venti in prevalenza da ovest-nord ovest, moderati in qualche caso. Domenica, nulla di rilevante, cielo per lo più variabile specie nelle aree interne. Venti moderati, con effetto foehn lungo la fascia costiera, temperature in sensibile rialzo, soprattutto appunto sui versanti orientali ( 7 / 8°c ad 850 hpa), in calo dalla notte su Lunedì, per i venti che si orienteranno da nord. Infatti la giornata di Lunedì, vedrà delle correnti da nord-nord ovest, tendenti verso sera dai quadranti nord orientali. Il cielo, al momento appare con poche nubi o tutt al più, variabile in qualche tratto. Difficile la possibilità di precipitazioni se non deboli e molto localizzate. Temperature in calo con valori di circa 4°c ad 850 hpa al mattino, mentre successivamente 2°c entro la sera. Martedì, giornata più fredda, ventilazione da est-nord est, cielo tra variabile e nuvoloso, ma con scarse possibilità di fenomeni se non deboli, sull’alto Vastese, con quota neve sui 900 m tra il pomeriggio e la sera. Temperature in calo, con il campo termico ad 850 hpa sui -2°c tra la sera e la notte su Mercoledì. In effetti il giorno successivo, non appare neanche essa malaccio, ove il cielo sarà press a poco come quello del giorno precedente. Qualche debole piovasco lungo le coste Chietine, venti settentrionali, temperature stazionarie o in leggero calo ancora, specie nei valori minimi. Infine uno sguardo a Giovedì, ove permarranno condizioni di tempo freddo, nubi sulla parte occidentale della regione, mentre dei fenomeni potranno essere presenti nel corso del pomeriggio e della serata tra i Simbruini, Marsica e Parco nazionale d’Abruzzo, con nevicate oltre i 600 m circa. Venti da nord-nord ovest, temperature stazionarie.

Thomas Di Fiore

Associazione meteorologica Aquilana

AQ CAPUTFRIGORIS.