The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Migranti, la Asl di Pescara crea lo sportello per ‘ritorno volontario’ nel paese di origine in maniera sicura

Pescara. Istituito dalla Asl di Pescara uno sportello di informazione e counseling per lo svolgimento del progetto “Ritorno Volontario Assistito (Rva&R)” destinato ai cittadini extracomunitari che, insieme alla propria famiglia, vogliano fare rientro, in maniera “sicura e dignitosa”, nel Paese d’origine. Il programma, finanziato dal Ministero degli Interni, prevede l’assistenza mirata al reinserimento economico e sociale in patria, grazie ad un accompagnamento specifico e all’erogazione di un sussidio, in beni e servizi, per la realizzazione di un piano di reintegrazione.

Le attività di informazione e consulenza e la raccolta di eventuali istanze sono svolte dall’assistente sociale dell’Ambulatorio Immigrati e da un funzionario dell’Organizzazione Internazionale delle Migrazioni, Matteo Simoni, che saranno presenti nella sede dell’Ambulatorio Immigrati di Via Pesaro, 50, a Pescara, il primo mercoledì di ogni mese, dalle 11 alle 13. In alternativa, è possibile contattare il numero verde 800.200071 attivo h24, destinato ad operatori del settore migrazione e cittadini di Paesi terzi che desiderano avere informazioni.

“L’obiettivo – spiega la responsabile dell’Ambulatorio Immigrati della Asl di Pescara, Maria Carmela Minna – è quello di potenziare i servizi per renderli sempre più efficienti ed innovativi, anche attraverso la collaborazione tra varie istituzioni grazie alla quale è possibile svolgere le proprie attività in stretta sinergia”.