The news is by your side.

Minacciò di suicidarsi, giovane recidivo denunciato per procurato allarme

L’Aquila. Il personale Squadra Volante ha denunciato per procurato allarme un aquilano 38 anni. Lo scorso 10 aprile giunse una telefonata al 118, in cui un uomo segnalava all’operatore che aveva l’intenzione di suicidarsi, dicendo “m’impicco, m’impicco”. Immediatamente il pronto soccorso dell’ospedale polizia l'aquilaSan Salvatore avviso’ la sala operativa del 113 che invio’ una pattuglia presso l’abitazione del denunciato, noto alle forze dell’ordine, e non nuovo a simili episodi, ritenendo che potesse essere lui l’autore della telefonata. Sul posto gli agenti accertarono che la persona stava bene ed in compagnia dei genitori e l’uomo dichiaro’ di non aver mai effettuato alcuna chiamata al 118. Quest’affermazione e’ stata successivamente smentita dagli accertamenti tecnici condotti dai poliziotti, che ora hanno deferito il 38enne alla Procura della Repubblica di L’Aquila. (AGI) Ett