The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Morta nella notte la donna investita nell’aquilano, è caccia al pirata della strada

L’Aquila. Non ce l’ha fatta Antonietta Durastante, la donna di 62 anni investita da un pirata della strada nella notte di lunedì scorso a Marana di Montereale (L’Aquila), dove viveva. pronto soccorso ambulanzaLa donna, che era stata ricoverata in gravi condizioni, è deceduta nella notte all’ospedale San Salvatore dell’Aquila. In particolare, Durastante era stata investita da un’auto, o forse da un furgone, a pochi passi dalla sua abitazione, lungo il rettilineo di Marana di Montereale, sulla 260 Picente. Approfittando dell’oscurità il pirata della strada si è dileguato e di lui, al momento, non ci sono tracce anche se i carabinieri continuano ad indagare senza sosta controllando anche le carrozzerie dove chi ha investito la donna potrebbe aver chiesto una riparazione. Nessuno intorno al luogo dell’incidente si era accorto di nulla. Il primo a intervenire era stato l’autista di un corriere espresso, che ad oggi risulta indagato, poi sono arrivati i soccorritori da Montereale e dall’Aquila, gli operatori del 118, i carabinieri e anche alcuni volontari. La donna era sposata ed aveva un figlio molto conosciuto per la sua professione di dottore commercialista. L’autista del corriere è difeso dall’avvocato Pierluigi Oddi.