The news is by your side.

Muore a settantadue anni l’ambasciatore dell’Abruzzo nel mondo, il CRAM piange Enzo Alloggia

Alloggia è morto a Basilea in Svizzera, tornava spesso in Abruzzo con la moglie

L’Aquila. Lutto nel mondo abruzzese: è morto a Basilea in Svizzera, all’età di 72 anni, Enzo Alloggia. L’ex componente del Consiglio Regionale Abruzzesi nel Mondo, fu insignito del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana da Oscar Luigi Scalfaro e nominato Ufficiale al merito della Repubblica Italiana da Giorgio Napolitano. Enzo Alloggia, emigrato in Svizzera a soli 16 anni da Camarda, in provincia dell’Aquila, è stato un grande lavoratore, ricoprendo posizioni di responsabilità in diverse aziende manifatturiere.

Tornava spesso in Abruzzo e si trovava a Camarda con la moglie Maria Rocca il 6 aprile del 2009: dopo la sciagura del terremoto, Alloggia si è impegnato in prima persona e ha contribuito a raccogliere fondi per aiutare la popolazione terremotata. Nell’ottobre 2012, in Canada, ha avuto l’onorificenza di “Ambasciatore dell’Abruzzo nel mondo”. Il CRAM si stringe al dolore della moglie e del figlio di quest’uomo altruista e generoso, esempio mirabile tra gli abruzzesi nel mondo e per tutti gli emigrati italiani per il suo essere “costantemente al servizio dei suoi connazionali e corregionali. Grazie di tutto Enzo Alloggia, che la terra ti sia lieve”.