The news is by your side.

Musei d’Abruzzo: oltre 122mila visitatori nel 2017, primo Castello Piccolomini

L’Aquila.  Nei musei d’Abruzzo 122.718 visitatori e incassi per 116.619 euro nel 2017. Sono i dati, ancora provvisori, diffusi dal Mibact, ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, che per l’Italia ha registrato un incremento, rispetto al 2016, di circa 5 milioni di visitatori e 20 milioni di euro di incassi. Questa la classifica dei musei statali abruzzesi per numero di visitatori: Castello Piccolomini di Celano (L’Aquila) 22.703; Museo Casa Natale di Gabriele D’Annunzio a Pescara 16.663; Museo Archeologico Nazionale d’Abruzzo di Villa Frigerj a Chieti 16.051; Museo Nazionale d’Abruzzo a L’Aquila 11.621; Museo Archeologico La Civitella a Chieti 10.070; Abbazia di Santo Spirito a Morrone a Sulmona 4.461.

Tra i luoghi della cultura a ingresso gratuito in Abruzzo l’Abbazia di San Clemente a Casauria, in provincia di Pescara, è stata visitata da oltre 14.000 persone. Seguono l’area archeologica di Amiternum, nella provincia de L’Aquila, con oltre 7.700, e il Santuario dell’Ercole Curino a Sulmona (L’Aquila) con 6.735 ingressi.