The news is by your side.

Museo delle Genti d’Abruzzo: ingresso gratuito ai donatori. Sarà sufficiente presentare la tessera associativa o il certificato di donazione

Pescara. Approvato ieri in Consiglio Comunale il rinnovo della convenzione tra il Comune di Pescara e la Fondazione Genti d’Abruzzo, per la gestione del complesso museale del Bagno Borbonico e del Museo Basilio Cascella. Grazie ad un emendamento presentato dal Movimento 5 Stelle, a firma del consigliere e vice capogruppo Paolo Sola, sarà garantito l’ingresso gratuito a tutti i donatori di sangue (Avis e Fidas), di organi, tessuti e cellule (Aido), di midollo osseo (Admo), di sangue di cordone ombelicale (Adisco), e di cellule staminali (Adoces).

“Già in sede di approvazione di bilancio 2020, con una mozione avevamo chiesto ed ottenuto l’impegno da parte dell’amministrazione a garantire l’ingresso gratuito ai donatori in tutti i musei cittadini”, commenta il vice capogruppo M5S Paolo Sola,”e questo è il primo passo concreto in questa direzione, che al momento riguarda il Museo delle Genti d’Abruzzo e il Museo Basilio Cascella e presto verrà esteso a tutti i musei cittadini”.

Sarà sufficiente presentare la tessera associativa o il certificato di donazione per avere l’accesso gratuito alle mostre permanenti, per quanto l’iniziativa del Movimento 5 Stelle comprenda anche l’impegno da parte del Comune a chiedere agli organizzatori di eventuali mostre esterne o temporanee l’applicazione di una scontistica ai donatori. “E’ un atto di civiltà che ha l’obiettivo di premiare le persone che, quotidianamente, compiono questo gesto di grande altruismo”, prosegue il capogruppo M5S Erika Alessandrini,” soprattutto in un momento in cui dobbiamo tenere bene a mente quanto sia importante il concetto del donare. La sensibilità sociale passa anche attraverso la cultura”.