The news is by your side.

Nascondeva in casa 300 grammi di marijuana, arrestato 21enne per detenzione e spaccio

Chieti. Un giovane di 21 anni, e’ stato arrestato la scorsa notte dai carabinieri della stazione di Bucchianico con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: nella sua abitazione nascondeva quasi 300 grammi di marijuana. carabinieri controlli notteDopo la mezzanotte il ragazzo, residente a Bucchianico, e’ stato fermato in strada nell’ambito dei controlli predisposti dai carabinieri della Compagnia di Chieti per prevenire i furti nelle abitazioni e altri fenomeni di microcriminalita’. Il 21enne si trovava in auto, in una zona piuttosto isolata, insieme a un amico, risultato totalmente estraneo all’attivita’ di spaccio del giovane. I militari dell’Arma li hanno seguiti per qualche minuto; poi, una volta bloccati, hanno chiesto informazioni su dove fossero diretti, ma i due non hanno saputo fornire una risposta credibile. A quel punto e’ scattata la perquisizione personale: il 21enne, che gia’ in un primo momento si era mostrato particolarmente nervoso, aveva addosso alcuni grammi di marijuana, suddivisi in involucri termosaldati. A quel punto e’ scattata la perquisizione anche nell’abitazione del giovane, non lontano dal luogo in cui e’ stato fermato: in due buste nascoste in camera da letto, i carabinieri hanno trovato 300 grammi di marijuana. Per il ragazzo, che risulta disoccupato, sono scattate le manette: su disposizione del pubblico ministero di turno, e’ rinchiuso nel carcere di Madonna del Freddo in attesa della convalida dell’arresto che si terra’ nei prossimi giorni. La droga era verosimilmente destinata al mercato di Chieti e dei paesi limitrofi.