The news is by your side.

Niko Romito sarà il primo degli Chef Bizzarri di Birra del Borgo, martedì l’evento

Tre stelle Michelin e n° 36 nella classifica The World’s 50 Best Restaurant, Niko Romito è chef e titolare del ristorante Reale, in Abruzzo. Con una ricerca incessante e uno spiccato istinto imprenditoriale ha sviluppato in breve tempo un linguaggio gastronomico incisivo e originale e un sistema in cui coesistono alta cucina, format di ristorazione diffusa, formazione superiore e prodotti per il consumo domestico. Il pane è la sua grande passione.

Martedì 12 marzo, presso l’Osteria di Birra del Borgo, racconterà con Luca Pezzetta una nuova idea di birra e di pizza dando vita a nuove, insospettabili forme.

Ma può un prodotto popolare trasformarsi in alta gastronomia?

Interrogheremo un grande cuoco per capire se la pizza può cambiare, se una specialità così antica e conosciuta può trasformarsi in qualcosa di nuovo e personale e fino a che punto.

Cinque Bizzarre ad ispirare altrettante portate tra Pizze, Bombe, Pane e nuove forme di lievitati reinterpretati da Niko Romito e Luca Pezzetta.

LISA-SARACENA-CAOS-L’EQUILIBRISTA-LOST BARREL

INFO E PRENOTAZIONI: NIKO ROMITO – 12 MARZO

Costo: 60 euro abbinamenti inclusi

Telefono: 06 83762316

osteria@birradelborgo.it

Racconto con aperitivo riservato alla stampa alle 19 e cena per tutti a seguire, alle 20,30 circa.

BIRRA DEL BORGO vuole raccontare una nuova idea di birra, libera dai luoghi comuni e vicina alla cucina d’autore, attraverso una serie di incontri con cuochi e ristoratori pronti a mettersi in gioco. Sul palcoscenico, al centro della scena, i racconti di birrai, cuochi, amici, appassionati e giornalisti del settore. Il progetto “CHEF BIZZARRI” nasce con l’obiettivo di coinvolgere chef e ristoratori selezionati nella creazione di serate evento originali, finalizzate al gioco e alla sperimentazione con la birra. Protagonista la birra di qualità accanto a piatti, idee e prodotti caratterizzati da naturalità, creatività e gusto.

LE BIZZARRE

Ad ispirare le serate saranno sempre loro, le bizzarre di Birra del Borgo, birre che fanno convivere gusti e profumi inediti. Sono prodotte in tiratura limitata utilizzando ingredienti e lavorazioni speciali. Il filo conduttore tra le produzioni è la creatività volta a sorprendere e sperimentare. Con la produzione nel 2009 della bizzarra l’Equilibrista, Italian Grape Ale realizzata con mosto di uva Sangiovese (40%) e mosto di birra Duchessa (60%) che fermentano insieme lavorati con il procedimento del metodo classico, invecchiamento in bottiglia, “remuage”, sboccatura e aggiunta di liqueur d’expedition, Birra del Borgo ha cercato di dare voce ad un pensiero che da sempre accompagna la sua produzione: vedere la birra utilizzata in contesti diversi, nuovi, eleganti, vicini alla cultura del cibo e con uno stile tutto italiano.