The news is by your side.

Non ce l’ha fatta la mamma colpita da ischemia dopo il parto, è morta dopo una settimana di ricovero

Canistro. Non ce l’ha fatta Veronica Alessandro, la giovane mamma marsicana morta a 32 anni, diverse ore dopo aver dato alla luce una bambina, a causa di una ischemia cerebrale. La scorsa settimana, giovedì sera, aveva accusato un forte dolore alla testa e aveva perso i sensi. Era stata ricoverata nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila. I medici hanno fatto del tutto per tentare di salvarla ma per lei non c’è stato nulla da fare. E’ morta dopo una settimana di coma. Due giorni prima di accusare il malore, la ragazza, già madre di un altro bambino, aveva partorito la piccola secondogenita senza alcun problema. Successivamente era finita in coma, dopo il malore. In molti hanno pregato e vegliato per lei, tanto amata da tutti per il suo carattere solare e per il suo altruismo, sperando fino all’ultimo momento che potesse salvarsi. Le sue condizioni erano però troppo gravi e non ce l’ha fatta.

La notizia della sua morte ha gettato nel dolore il marito, i familiari tutti e l’intera comunità di Canistro, di cui era originaria. Toccante il ricordo della zia Antonella: “Non so chi ha deciso di portarti via da questa terra e dai tutti noi, e soprattutto dalle tue due gioie della vita. Avevi e avrai un sorriso per tutti, ma dentro di noi c’è un immenso dolore. La tua gioia alla vita ci mancherà, ci mancheranno i tuoi occhi color mare, la tua bontà, le tue parole di conforto per tutti, 32 anni non si possono togliere a questa vita, che toglie, toglie affetti, legami che vanno oltre ogni ragione. Spero solo che tu riuscirai a dare a tutti noi il coraggio di affrontare questo dolore che è pieno di rabbia: ciao amore di zia”. (f.d.m.)