The news is by your side.

Non è l’Arena, Abruzzo tra le regioni peggiori per le terapie intensive – VIDEO

Nella puntata di domenica sera di “Non è L’arena”, in presenza del vice ministro alla Sanità, Sileri, è stato mostrato un grafico elaborato da Osservatorio Conti Pubblici, sui posti delle terapie intensive. Secondo il decreto Rilancio e i soldi pervenuti alle varie regioni, il professor Cottarelli ha dichiarato che in tutta l’Italia dovevano essere istallati 3500 posti letto in più e 300 unità mobili per la terapia intensiva. In relazione ai dati al 9 ottobre, erano stati fatti solo 1200 posti. Ecco l’Abruzzo rientra nella zona che nel periodo estivo non ha aumentato i posti di terapia intensiva.

Il decreto legge Rilancio del maggio prevedeva un aumento dei posti in terapia sub intensiva, che in effetti sono aumentati a livello nazionale. Differentemente, il discorso non vale per la terapia intensiva.