The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Nuova ambulanza per il 118 di Castel di Sangro, lunedì cerimonia di consegna

L’Aquila.  Un’ambulanza nuova di zecca, a trazione integrale, costata circa 80.000 euro, sarà la fresca ‘ammiraglia’ del 118 dell’ospedale di Castel di Sangro per l’emergenza del territorio. La Asl alza la qualità del servizio, investe sui vettori di trasporto per migliorare sicurezza e tempi di percorrenza negli interventi. Va così in ‘pensione’ la vecchia ambulanza, finora in dotazione a Castel di Sangro, sostituita da un mezzo di grande affidabilità tecnica, attrezzato con tutte le dotazioni per gli interventi di soccorso. L’ambulanza, acquistata da una grande casa automobilistica europea, giungerà lunedì 7 luglio all’ospedale di L’Aquila dove, nel piazzale del Pronto soccorso,alle ore 11.30, si terrà una breve cerimonia di consegna del mezzo con relativa benedizione religiosa. Saranno presenti, tra gli altri, il Manager Giancarlo Silveri, il diretdownload (4)tore del 118, Gino Bianchi, e il dr.Maurizio Masciulli, direttore sanitario dell’ospedale di Castel di Sangro, che si è adoperato molto per fare in modo che l’Azienda si dotasse del veicolo. L’acquisto della nuovo gioiello ‘on the road’  dell’Alto Sangro, dotato delle più moderne caratteristiche per l’attività a cui è destinato, rientra nel piano di graduale rinnovo dei mezzi di soccorso. “La nuova ambulanza”, dichiara il dr. Bianchi, “è particolarmente adatta a percorrere un territorio che presenta tratti accidentati, strade strette e fondo stradale non sempre regolare. Quindi possiede doti di manovrabilità molto importanti” Attualmente l’azienda sanitaria dispone per il 118 di una ‘flotta’ di 15 ambulanze per il proprio territorio, di cui 8 utilizzate per gli interventi di soccorso e le altre per assicurare i continui e fitti collegamenti tra ospedali della Asl. Nell’ottica del potenziamento del servizio, la Asl 1 ha investito anche sulla guida dei conducenti, facendo loro seguire dei corsi di formazione sull’autodromo di Ortona (Chieti) alla presenza di esperti. Il 23 e 24 giugno scorsi, infatti, gli autisti delle ambulanze del 118 sono scesi in pista per migliorare le tecniche di guida, finalizzate a una migliore sicurezza del paziente trasportato e dell’equipaggio nonché all’adozione di una guida anti-usura (risparmio su pneumatici, carburante ecc.)