The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Oggi a Pescara l’ultima giornata del festival del documentario d’Abruzzo

Pescara. Si concluderà oggi all’Aurum di Pescara la settima edizione del Festival del documentario d’Abruzzo – Premio Internazionale Emilio Lopez. Il Festival, organizzato dall’A.C.M.A. – Associazione Cinematografica Multimediale Abruzzese, è giunto quest’anno alla settima edizione. La manifestazione si propone di valorizzare e promuovere la diffusione, la conoscenza e la fruizione del cinema documentario sia italiano che internazionale, offrendo un’occasione per riflettere sulla contemporaneità attraverso una serie di punti di vista differenti che arricchiscano e mettano in discussione il proprio sguardo personale. Dal 2007 l’A.C.M.A. ha intrapreso il progetto del Festival per offrire al pubblico la possibilità di accostarsi alle tante forme di osservazione e di indagine della realtà nelle quali si articola il linguaggio cinematografico, nonché per creare spazi di espressione per quegli autori e quei registi che con intelligenza e coraggio si cimentano nella narrazione e nell’analisi della realtà contemporanea. Le Pescara_Piazza_Salotto0005Giurie, sia quella Internazionale (formata da: Heidi Gronauer, presidente di Giuria e  Pier Paolo Giarolo, Mario Aurelio Di Gregorio) che la Giuria Panorama Italiano, (formata da: Sergio Sozzo, presidente di Giuria,Antonia Mascioli e Paolo Di Vincenzo) renderanno noti i vincitori delle sezioni in cui il Festival è strutturato. Alle 21, condotta da Mila Cantagallo, si terrà la cerimonia di premiazione. Nel pomeriggio, con inizio alle ore 16.30, verrà proiettato GREEN LIES – IL VOLTO SPORCO DELL’ENERGIA PULITA di Andrea Paco Mariani, Angelica Gentile, Lo sviluppo delle rinnovabili in Italia tuttavia sta dimostrando alcune importanti anomalie, che rischiano di vanificare completamente quei meccanismi virtuosi che potrebbero scaturirne… ed alle 18:00 ci sarà un evento speciale: la prima visione di “BUONGIORNO TARANTO” del regista Paolo Pisanelli. A seguire si terrà un dibattito, oltre che con il regista presente in sala, con Gianni Raimondi e Walter Pulpito del Comitato dei Cittadini e lavoratori liberi e pensanti, con Massimo Melizzi di Associazione Pescara Punto Zero e del Coordinamento No Ombrina, con Angelo Bonelli dei Verdi e con Michele Riondino, attore molto attivo al cinema, in tv e sui territori, in collegamento telefonico. Pisanelli incontrerà il pubblico prima della proiezione e riceverà il Premio per l’Impegno Civile 2015 voluto dalla Direzione Artistica. “Era necessario questo premio” ha sottolineato Desiderio, “ad un artista che già ci fece riflettere e dibattere nelle precedenti edizioni, con lavori come “Ju Tarrumutu” dedicato a L’Aquila, e che oggi ci fa riflettere su questioni non ancora davvero raccontate per intero”.