The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Omicidio Alba Adriatica: domani in ospedale l’interrogatorio del giovane fermato

Alba Adriatica. ­E’ stato fissato per domani mattina, davanti al gip Giovani De Rensis, l’interrogatorio dell’albanese di 27 anni posto in stato di fermo per l’omicidio, avvenuto martedì sera ad Alba Adriatica (Teramo), del 22enne Manuel Spinelli. Interrogatorio che molto probabilmente si svolgerà in ospedale, dove il 27enne, accusato di omicidio volontario, è attualmente piantonato. Questa mattina, intanto, l’anatomopatologo Giuseppe Sciarra ha effettuato l’autopsia, confermando che la morte è stata causata da una lesione al cuore provocata da un unico fendente. Manuel Spinelli, martedì sera, era stato a cena al pub Wolf insieme al padre e un’altra persona. All’uscita l’incontro casuale con l’albanese, che in quel momento stava passando in auto con la fidanzata.

Secondo una prima ricostruzione, effettuata anche grazie all’ausilio dei filmati delle telecamere di sicurezza presenti nell’area, l’albanese sarebbe passato vicinissimo con la macchina al gruppetto. Forse qualche sguardo di troppo. I filmati avrebbero ripreso l’albanese scendere dall’auto, iniziare a discutere con i tre, poi la scazzottata. Nel video si vedrebbe anche uno dei tre rom cercare di sedare la rissa senza riuscirvi. Poi le coltellate che hanno colpito il 22enne al volto e al cuore. Sulla vicenda indagano i Carabinieri del reparto operativo della Compagnia di Teramo, sotto il coordinamento del pm Davide Rosati. Hanno trovato l’arma utilizzata dall’albanese vicino al centro commerciale “La Piramide” dove il 27enne l’avrebbe abbandonata dopo l’omicidio.