The news is by your side.

Oncologia Sulmona, il consigliere Salvati: questa è una politica di chiacchiere e zero fatti che si ripercuote su coloro che hanno bisogno di risposte

Sulmona. “In vista della XIV Giornata Nazionale del Malato Oncologico del prossimo 19 maggio, il pensiero va a tutti coloro i quali stanno combattendo contro questo male: ai malati e alle loro famiglie. Sono più di 4 mesi che sensibilizzo i politici e l’opinione pubblica sul problema dell’ambulatorio oncologico dell’ospedale di Sulmona. Nonostante i miei continui solleciti sulla problematica, ad oggi purtroppo poco o  nulla di concreto e migliorativo è stato fatto. Fa rabbia, perché chi riveste ruoli  in grado di risolvere concretamente questi problemi, non fa nulla”, ribadisce con queste parole la propria ferma determinazione il consigliere comunale Roberta Salvati.

“Dispiace constatare che questa è una politica delle chiacchiere e zero fatti – sottolinea la Salvati – che si ripercuote su chi ha bisogno di risposte, di servizi e di aiuto, inteso come: più personale in ambulatorio per sopperire alle tante richieste e l’attivazione del servizio di radioterapia, che ricordo, i malati sono costretti a fare a L’Aquila o fuori provincia con i disagi che ne conseguono. Continuerò sempre – conclude – a contrastare questi metodi ed invito, chi di dovere, a fare il proprio lavoro per questo territorio. Nel mio piccolo non posso far altro che continuare a mantenere alta l’attenzione su questo serio problema”.