The news is by your side.

Operaio pescarese trovato con 33 grammi di hashish nella sua auto, arrestato

carabinieri gazzellaChieti. Un operaio di 31 anni di Pescara e’ stato arrestato dai carabinieri nella serata di ieri nei pressi della zona universitaria a Chieti Scalo perche’ trovato in possesso di 33 grammi di hashish nascosti sotto la leva del cambio della sua auto. Una gazzella dell’Arma ha notato un’auto ferma con all’interno una persona che parlava animatamente al cellulare. L’uomo alla vista dei carabinieri ha interrotto la comunicazione ed ha acceso il motore dell’auto per potersi allontanare ma e’ stato fermato per un controllo all’esito del quale e’ stato rinvenuto un involucro contenente i 33 grammi di hashish. Una volta accompagnato presso la sua abitazione, alla periferia di Pescara, per eseguire una perquisizione domiciliare, il 31enne ha iniziato a collaborare con i militari dichiarando spontaneamente di detenere altro stupefacente che pero’, a causa dell’agitazione, non e’ stato in grado di ricordare dove l’avesse nascosto. I carabinieri sono riusciti ugualmente a recuperare la droga, 60 grammi di marijuana e altri 3 grammi di hashish, all’interno di un contenitore di latta poggiato sul davanzale esterno della finestra del bagno. Lo stupefacente, probabilmente destinato al mercato chietino, e’ stato sequestrato mentre l’uomo e’ stato arrestato con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e posto agli arresti domiciliari.