The news is by your side.

Operazione Igea, ad Avezzano arriva il drive through dei carabinieri con una postazione per i tamponi

Postazione tamponi carabinieri avezzanoAvezzano. Un drive through nella zona nord di Avezzano gestito dalla Asl in collaborazione con l’arma dei carabinieri, nell’ambito dell’operazione Igea. Il progetto, lanciato dal ministero della Difesa, è stato avviato in stretta collaborazione con l’assessore regionale alla sanità, Nicoletta Verì. Il punto per i tamponi ad Avezzano è allestito nel piazzale vicino alla chiesa dello Spirito Santo e alla sede destinata al nuovo Comune.

È questo il contributo dell’Operazione Igea, condotta da team interforze, composti da personale di tutte le Forze Armate, che il ministero della Difesa ha messo a disposizione dei cittadini su tutto il territorio nazionale per incrementare la capacità giornaliera del Paese di effettuare tamponi.

I team delle 200 Drive-through-Difesa saranno composti da 1 medico, 2 infermieri, 2 autisti e 2 carabinieri o personale del corpo della polizia di Stato, ed assicureranno il corretto svolgimento delle attività e il mantenimento dell’ordine pubblico. “La Difesa”, ha detto il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, “è in campo dall’inizio di questa emergenza e ha messo a disposizione da subito tutte le sue capacità e mezzi. Anche in questa fase, gli uomini e le donne di tutte le Forze Armate continueranno ad operare al servizio dei cittadini con impegno e determinazione”.

Come raccontato da MarsicaLive l’apertura delle quattro postazioni da parte dell’azienda sanitaria locale – una ad Avezzano, una a Sulmona e due all’Aquila, rispettivamente nei punti di Bazzano e Preturo, è finalizzata a dare una risposta alle sempre maggiore richiesta dell’utenza di eseguire in tempi brevi i tamponi e avere, quanto prima, una panoramica della situazione e proseguire con l’opera di prevenzione sul territorio.