The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Operazione sicurezza sulle strade marsicane, controlli su 658 vetture: ritirate 16 patenti per guida in stato d’ebbrezza

Non si ferma all'alt della polizia e viene inseguito: 38enne vaneggiava

Avezzano. La polizia stradale della provincia dell’Aquila non ha mai smesso l’attività di prevenzione e contrasto  al fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti. 

Il personale della sottosezione della polizia Stradale di Avezzano, coordinati dal comandate ispettore superiore Sups Angelo Giusti, unitamente al personale dell’ufficio sanitario della Questura dell’Aquila, ha effettuato una specifica attività  di contrasto per tutto il mese di settembre, intensificando i controlli serali e notturni nell’area urbana e periferica della città di Avezzano, che hanno consentito di fermare e controllare 658 autovetture, identificare 705 persone, tra conducenti e passeggeri, ed  elevare 27 sanzioni per guida in stato di ebbrezza, o dopo aver assunto sostanze stupefacenti.

Nella notte del 22 settembre scorso, durante un posto di controllo, il conducente di una autovettura Audi A3, di colore scuro, non si è fermato all’intimazione dell’alt degli agenti operanti, ma ha aumentato la velocità dandosi alla fuga, omettendo anche di  fermarsi in prossimità di un semaforo che emetteva luce rossa.  Immediatamente due pattuglie si sono poste all’inseguimento dell’auto con i dispositivi di segnalazione accesi e, nonostante il conducente del veicolo avesse tentato di far perdere le proprie tracce, dopo una breve fuga è stato raggiunto e fermato. 

L’uomo, sprovvisto di documenti, è stato accompagnato negli uffici della sottosezione e sottoposto ai rilievi fotosegnaletici, che hanno permesso di identificare V.A., un 38enne di nazionalità extracomunitaria. Lo stesso è stato, altresì, sottoposto alla prova dell’etilometro in quanto emanava un forte odore di alcool oltre a pronunciare parole e frasi sconnesse. Dalle prove effettuate è  risultato che lo straniero guidava con un tasso alcoolemico superiore a quello consentito, pertanto gli veniva contestato l’art. 186/2 del Codice della Strada, sequestrata l’autovettura perché non coperta da assicurazione RCA obbligatoria e deferito alla locale A.G. per non essersi fermato all’alt di polizia. Nel periodo su menzionato, sono state individuate e denunciate all’Autorità Giudiziaria anche altre 16 persone con il ritiro delle relative patenti di guida, perché sorpresi alla guida di un veicolo in stato di ebbrezza alcolica e decurtati complessivamente 850 punti.