The news is by your side.

Opere della Karshan all’Emiciclo, Santangelo: la città dell’Aquila ha bisogno di arte e di bello

L’Aquila. “Ho partecipato con vero piacere all’evento che si è svolto nella biblioteca all’interno dell’Emiciclo. Uno spazio ritrovato, recuperato e ristrutturato dove l’artista, di fama internazionale, Linda Karshan ha realizzato un’opera segno di attenzione e di vicinanza alla nostra città”. Queste le parole del vice presidente, Roberto Santangelo intervenuto all’iniziativa, in rappresentanza dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale.

“Il progetto, ideato, curato e portato avanti con tenacia e passione dal critico d’arte Roberta Semeraro insieme con i giovani dell’Ance che, con queste iniziative, fattivamente contribuiscono alla ricostruzione. L’Aquila dopo 10 anni dal sisma ha bisogno non solo di una ricostruzione materiale degli edifici, delle strade ma, soprattutto, necessita di riprendere il senso profondo della comunità. L’arte, il bello, ne sono convinto”, ha proseguito Santangelo, “aiuta anche nella ricostruzione dell’anima di tutti noi che abbiamo subito eventi inaspettati e drammatici come il terremoto del 2009, che ha sconvolto le vite di molti”.

“All’Emiciclo sono state abbattute le recinzioni creando, così, uno spazio aperto alla città e ai suoi abitanti”, ha concluso il vice presidente, “dove giovani e meno giovani possono liberamente fruire di luoghi una volta destinati alle rappresentanze politiche e dove la biblioteca si è arricchita di questa opera dell’artista anglo-americana Karshan che permetterà all’Aquila, spero, di essere conosciuta nel mondo non soltanto per eventi catastrofici ma come centro di rinascita cultura e artistica.”