The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Ordigno della seconda guerra rinvenuto durante lavori, strade chiuse per la rimozione

Pescara. Un ordigno bellico, tipo mortaio, della lunghezza di 35 cm circa, e appartenente verosimilmente al periodo della seconda guerra mondiale, e’ stato rimosso ieri a Montesilvano. Posto in sicurezza è stato portato via dagli spazi della ditta di lavorazione inerti Saline srl che si trova in via Piceni. L’ordigno è stato scoperto durante la lavorazione degli inerti, lungo il nadownloadstro trasportatore che convoglia la sabbia all’interno del meccanismo per la triturazione. Lo hanno notato alcuni operai, in mezzo ai detriti, che hanno poi allertato i carabinieri. L’ordigno era privo di segni identificativi ed attaccato ad una calamita, usata per dividere il materiale ferroso dal resto dei detriti. Sul posto è intervenuto il personale artificiere antisabotaggio del comando legione carabinieri Abruzzo e personale specializzato della polizia di stato. Il mortaio risulta completamente arrugginito, privo di spoletta, poiche’ troncata. Non sono stati arrecati danni a cose e a persone. E’ stato necessario chiudere al traffico alcune strade tra Montesilvano a Citta’ Sant’Angelo per la rimozione dell’ordigno bellico.