The news is by your side.

Ore decisive per il caso Abruzzo, udienza online domani su ordinanza zona arancione

I giudici ascolteranno il presidente della Regione Marco Marsilio

Pescara. Il caso Abruzzo, divenuto più una questione formale che sostanziale, giungerà a conclusione domani, nel primo pomeriggio.  Per via telematica si terrà l’udienza del Tar L’Aquila sul ricorso presentato dal Governo in merito all’ordinanza sulla zona arancione firmata nei giorni scorsi dal Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio (FdI).

Il presidente del Tar, Umberto Realfonzo, non ha dunque tenuto conto dell’iniziale richiesta di prendere una decisione ‘inaudita altera parte’, ossia senza ascoltare la Regione, avendo deciso invece di prendere in esame le varie posizioni. Non è detto, tra l’altro, che il Tar si pronunci solo per una sospensiva dell’ordinanza, ma già domani potrebbe anche entrare nel merito. Sono 227 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime ore. Sono emersi dall’analisi di 2792 tamponi: è risultato positivo l’8,13% dei campioni. Nei giorni scorsi era sceso anche sotto il 7 e negli ultimi due giorni è tornato prima al 9% e oggi all’8.1%.

Si registrano inoltre dieci decessi recenti tra cui un 38enne. Il bilancio delle vittime sale a 1.013. I decessi, tre dei quali relativi ai giorni scorsi e comunicati solo oggi dalla Asl competente, riguardano  otto persone  in provincia dell’Aquila, uno in provincia di Chieti e uno in provincia di Pescara. Dei nuovi positivi, il più giovane ha un anno e il più anziano ne ha 98. Quelli con età inferiore ai 19 anni sono 28: nove in provincia dell’Aquila, 12 in provincia di Pescara e sette in provincia di Chieti.