The news is by your side.

Ospedali del cratere sismico, bocciata variante FdI. Testa: falso emendamento Colletti (M5s), danno per l’Abruzzo

L’Aquila. “Il 13 novembre scorso il deputato Andrea Colletti del Movimento 5 stelle presentò un emendamento come primo firmatario al decreto legge Sisma dichiarando che avrebbe scongiurato la chiusura o il ridimensionamento degli ospedali del cratere sismico, in particolar modo quelli di Popoli e di Penne. Nulla di tutto ciò: non solo Colletti ha ritirato il suo emendamento, ma la Commissione parlamentare ha bocciato nella  tarda serata di ieri l’emendamento di Paolo Trancassini, capogruppo di Fratelli d’Italia, che con la sua proposta intendeva salvaguardare il mantenimento dei succitati presidi ospedalieri collocati nei comuni del cratere sismico, sia  del 2009 che del 20016, e nel raggio di 30 km, introducendo una deroga ad hoc al decreto Lorenzin. Una proposta emendativa che affronta le complesse problematiche di natura sanitaria della regione Abruzzo, ma che questo sciagurato Governo ha scelto di accantonare”.

Questo il commento del capogruppo in Consiglio regionale di Fratelli d’Italia, Guerino Testa, “sull’ennesimo rifiuto degli emendamenti presentati dai deputati del partito di Giorgia Meloni, e ancora una volta a grave scapito degli abruzzesi. In sostanza Colletti ha solo detto una valanga di bugie sulla stampa”, conclude il consigliere regionale del partito di Giorgia Meloni, “facendo invece di fatto dietro-front ed il Governo, in perfetta linea, respinge le proposte del centrodestra”.