The news is by your side.

Osservatorio della legalità, Paolini: pensiamo a iniziative che coinvolgano sindaci e scuole

Pescara. Si è riunito questa mattina a Pescara l’Osservatorio della Legalità della Regione Abruzzo, convocato dal Presidente Lucrezio Paolini alla luce dei recenti fatti criminosi avvenuti nella nostra regione. Hanno partecipato alla riunione anche il vice Presidente dell’Osservatorio Pietro Smargiassi e i Consiglieri regionali Lorenzo Berardinetti e Lorenzo Sospiri.

“Nel corso della riunione”, spiega Paolini, “abbiamo deciso di chiedere un incontro ai 4 Prefetti per dare il nostro supporto a chi ha l’autorità per affrontare la criminalità. Inoltre, chiederemo di incontrare anche i rappresentanti all’Anci e del Provveditorato agli studi al fine di organizzare una serie di appuntamenti per discutere dei problemi che riguardano la legalità e coinvolgono in particolare i sindaci e le scuole. Vogliamo fare un grande lavoro soprattutto con i giovani: è nostra intenzione istituire un concorso sul tema della legalità rivolto alle scuole abruzzesi e poi organizzare un grande evento che chiuda il percorso coinvolgendo i giovani, coloro i quali devono mettere le basi  per una formazione culturale fondamentale per sconfiggere la criminalità”.

“Il nostro territorio”, ha sottolineato il vice Presidente del Consiglio regionale, “vede un recrudescenza di episodi criminosi rispetto ai quali noi rappresentanti della politica non dobbiamo chiudere gli occhi ma impegnarci e fare la nostra parte”.