The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Otto nuovi ingressi a Pescara per Fratelli d’Italia, Testa: territorio con più adesioni, presenza costante nostra forza

Ecco gli 8 consiglieri che entrano a far parte del partito di Giorgia Meloni

cof

Pescara. Sandro Cacciatore, Giammarco Marzola, Stefano Evangelista, Laerte Sebastinelli, Tonino Greco, Piacentini Gianluca, Daniele Ricci e Nicola Di Giandomenico, sono gli otto nuovi componenti di Fratelli d’Italia della provincia di Pescara (tutti ex o attuali amministratori),  presentati questa mattina alla stampa nella sede della Provincia. Ad ufficializzare il loro ingresso nel partito (anche se alcuni di loro vi militano da tempo ), il capogruppo in Consiglio regionale, Guerino Testa, il coordinatore provinciale, Stefano Cardelli, e quello regionale Etelwardo Sigismondi. Ad accoglierli, nella sala Tinozzi, oltre a molti attivisti del partito, l’assessore comunale Alfredo Cremonese, la consigliera Zaira Zamparelli ed anche il sindaco di Chieti Umberto Di Primio, reduce dal suo recente passaggio in Fratelli d’Italia.

Cacciatore, assente giustificato, ha tenuto ad inviare una nota in cui precisa il suo grande impegno nel sociale, attualmente è segretario provinciale della società di servizi Consal-fesica di Pescara,e capogruppo di opposizione del Comune di S.Valentino , e rivendica un primato: “il lavoro finora svolto  – ha dichiarato – ha permesso al Comune di S. Valentino di essere l’unico in Italia dove i servizi sociali sono completamente gratuiti , e grazie a Fratelli d’Italia, partito che attenziona particolarmente questo settore, conto di portare a termine altri importanti progetti come quello della realizzazione di una struttura adeguata per quei disabili che non hanno più una rete parentale, progetto- spiega – ideato in collaborazione con l’ ECAD 17 (ente gestore del piano sociale di zona) ed attualmente e’ in fase di vaglio da parte della Regione”. “Il mio avvicinamento a Fratelli d’Italia è avvenuto un anno fa”, ha riferito Sebastinelli, “ed oggi sono ancor più convinto della scelta fatta, perché si tratta di un partito che esprime le sue idee ed opera con grande coerenza, a partire da un Presidente oramai leader a livello internazionale. Il mio paese, Tocco Casauria , necessita di un cambio di passo e già intravediamo segnali importanti da parte del Governatore Marsilio”. Dallo stesso territorio, ma di lunga carriera è, invece,  l’ appartenenza di Greco in Fdi, ed oggi l’ha rinnovata con convinzione. “Ero vicesindaco di Tocco da Casauria quando decisi di farne parte, ed ora, capogruppo di minoranza in Comune con delega alla Sanità , posso ben dire di aver scelto bene. Sono fiero del grande lavoro che svolge quotidianamente il circolo del mio paese, in raccordo con i Comuni vicini, realtà che rappresenta motivo di orgoglio per il coordinamento provinciale”.

Marzola, alla sua prima esperienza politica attiva come Consigliere di maggioranza al Comune di Farindola , con delega allo Sport, ai Rapporti con le associazioni ed ai Tributi si dice “entusiasta di formalizzare la sua posizione in Fratelli d’Italia, convinto più che mai ad offrire man forte ad un partito sempre più strutturato”. Di “sani principi” parla Evangelista di Turrivalignani “dalla tradizione del popolo italiano, alla sovranità popolare, e dalla democrazia alla giustizia, valori”, ha detto, “che corrispondono appieno ai miei e su cui Fratelli d’Italia sta fondano importanti battaglie”.  Ricci Daniele, consigliere nel Comune di Vicoli, ha riferito del “grande entusiasmo con cui cerco di trasferire sul mio territorio tutte le linee guida regionali e nazionali, grazie al supporto costante del coordinamento provinciale”. Da Vicoli, entra in Fratelli d’Italia anche il consigliere Gianluca Piacentini. Nel dichiarare fede al partito, Di Giandomenico, consigliere del Comune di Popoli , ha evidenziato “l’importanza che questo movimento riserva alle aree interne dell’Abruzzo. Conto di portare alta, nelle prossime elezioni comunali, la bandiera di Fratelli d’Italia”.

“Entrano in “famiglia” altri 8 amministratori”, ha dichiarato Testa, “il cui arrivo va a rafforzare sul territorio il peso politico della squadra di Giorgia Meloni. Se dall’alto riceviamo il grande impulso dalla nostra leader, con la sua notevole capacità di attrazione, sul locale l’impegno è tanto e quotidiano. Lo dimostra la costante crescita a livello regionale, e Pescara rappresenta la provincia con più tesserati. Stiamo portando avanti un grande lavoro di staff coeso che coniuga idee chiare e concretezza, oltre alla presenza continua sui territori, che sta rappresentando la nostra forza.  Auguro buon lavoro ai nuovi arrivati , sono certo che sarà un lavoro condiviso ed efficace con l’obiettivo sempre chiaro di uno sviluppo della nostra provincia e del nostro Abruzzo”.

Un cenno ai grandi temi nazionali lo ha fatto il responsabile regionale Sigismondi, soffermandosi , tra gli altri punti, sull’abolizione dei senatori a vita “privilegio anacronistico che va assolutamente eliminato” e sulla battaglia per introdurre l’elezione diretta del presidente della Repubblica. Questo è un giorno di festa per Fratelli d’Italia – ha detto –  che attesa ancora una volta il suo incremento in termini di consensi. Siamo il partito che vuole seriamente portare avanti programmi di sviluppo per la nostra regione”. A moderare l’incontro è stato Cardelli che ha ribadito la crescita “esponenziale nella provincia. Siamo quasi al completo, per l’esattezza al 92 per cento, e sono certo che entro la fine della prossima estate l’avremo conquistata integralmente. Prossimamente”, ha concluso, “presenteremo altri passaggi in Fratelli d’Italia, una nutrita rappresentanza di adesioni appartenenti alla società civile. Non solo amministratori, dunque, ma anche cittadini convinti di spendere il proprio impegno per una società migliore”.