The news is by your side.

Ovindoli, vanno a sciare nonostante la zona rossa: fermati e multati dai carabinieri

Ovindoli. Sono andati a Ovindoli (AQ) per fare sci da fondo in barba alle prescrizione imposte dalla zona rossa. Che comunque ci sarebbero state anche se l’Abruzzo fosse stato ancora nella zona arancione. I carabinieri li hanno fermati e hanno sottoscritto quattro verbali, ognuno da circa 400 euro.

È successo questa mattina a Ovindoli, dove gli uomini dell’Arma hanno fermato quattro persone mentre stavano sciando non lontano dalle piste del Monte Magnola.

Piste tra l’altro chiuse, nel rispetto delle regole.

I militari della locale stazione hanno accertato che tutti e quattro provenivano da Comuni diversi da quello di Ovindoli e che quindi non si sarebbero potuti spostare da un Comune ad un altro.

Non si fermano i controlli degli uomini della compagnia di Avezzano, al comando del capitano Luigi Strianese, affinchè vengano rispettate da parte dei cittadini le norme a contrasto della diffusione del contagio del Coronavirus.

Proprio ieri altre due sanzioni sono state elevate, una a carico di un cittadino marocchino di 30 anni, in giro per il paese alle tre di notte senza valido motivo e un’altra verso un barista di Gioia dei Marsi che non ha osservato le regole dell’asporto, permettendo ai clienti di consumare vicino all’entrata del locale.

Leggi anche:

https://www.marsicalive.it/norme-anticovid-non-rispettate-multe-da-400-euro-a-un-barista-e-a-un-30enne-di-luco/